Italo Paesano
Italo Paesano
Sponsor

Potenza - A novembre 2020, su stimolo dell’Assessore Cupparo, l'APT Basilicata ha aperto un tavolo di confronto con tutte le associazioni di categoria, piccole e grandi, in rappresentanza di tutto il mondo turistico esistente. Ogni associazione di categoria ha avuto modo di presentare un proprio progetto per il rilancio turistico 2021/22.

Ieri si è chiuso questo tavolo di confronto alla presenza dell’Assessore Cupparo, della dott.ssa Giuseppina Lo Vecchio della Direzione Generale dipartimento Sviluppo e Lavoro, del Direttore Nicoletti dell'APT Basilicata e oltre 60 partecipanti in rappresentanza di tutte le categorie che compongono la filiera turistica lucana.

Advertisement

Tra questi era presente il dott. Munafò per l’Assoturismo Confesercenti Maratea che dichiara: “ho partecipato sin dal primo incontro su richiesta del Presidente Confesercenti Basilicata dott. Giorgio Lamorgese. Ho apprezzato la volontà di creare un progetto che partisse dal basso e dai territori.

Molti spunti del nostro progetto presentato a dicembre 2021 sono stati fatti propri dall'APT Basilicata che ieri ha presentato, in bella sostanza, un progetto che mette a sintesi le istanze maggiormente richieste dalle Associazioni di rappresentanza.

Il piano è sostenuto anche da un importante stanziamento è da per altro la possibilità di realizzare una serie di bandi ai quali potranno partecipare direttamente le imprese interessate.

Continua Munafò: “Ho apprezzato molto l’intervento del nostro Italo Paesano Presidente dell’Associazione B&B Maratea ed AIGO che ha saputo catalizzare l’attenzione dell’Assessore Cupparo che ha immediatamente chiesto al Direttore Generale Lo Vecchio che venissero inseriti nel piano anche i B&B, sino a quel momento rimasto fuori, con uno stanziamento extra di 1 milione di euro.”

Un ampio dibattito si è poi aperto in seguito all'intervento del Presidente Munafò in relazione ai due grandi problemi che mettono a rischio l’imminente stagione 2021 che sono: il coprifuoco alle 22/23 e le difficoltà introdotte per lo spostamento tra Regioni.

L’assessore Cupparo ha assunto l’impegno di abbracciare questo problema e di fare quanto nelle sue possibilità per aiutare le imprese del turismo a far sentire la propria voce annunciando una comunicazione scritta che manderà al Ministro Garavaglia ed a tutti coloro che hanno una parte in causa sulla questione, mettendo in copia tutte le associazioni di categoria presenti al meeting.

Sponsor
Articolo precedenteAIGO CONFESERCENTI. “IL NUOVO DECRETO E’ UN COLPO MORTALE PER TUTTA L’OFFERTA TURISTICA EXTRALBERGHIERA
Articolo successivoVenosa. "IL filo di Arianna" riprende le attività, dopo una lunga pausa a causa della Pandemia
Ha collaborato negli anni 80 con alcuni quotidiani modenesi giornalista e responsabile della pubblicità della cooperativa Editoriale Emilia, appassionato di informatica fonda il sito Lucani in Europa nel 2005. Vive a Castelfranco Emilia ma nato a Stigliano (MT).