Lucia Santarsiero
Lucia Santarsiero

Atella (PZ) – La prof.ssa Lucia Santarsiero riceve un ennesimo riconoscimento: è finalista al X Premio di Laurea “Maurizio Gelmi” 2022 con la tesi di Master: “Il riordino dell’istruzione professionale e le competenze del XXI secolo: elementi per un dibattito”; discussa presso l’Università per stranieri “Dante Alighieri” di Reggio Calabria, al termine del percorso di II livello in “Scienze della professionalità docente ed in management delle istituzioni scolastiche ed educative”.

Il premio indetto da Robert Bosch S.p.A, Società Unipersonale di Milano, è ormai giunto alla X edizione e si prefigge di premiare tre tesi di laurea (magistrale, triennale e una proveniente da un Master universitario di 1° e 2° livello conseguito presso una Università italiana) sul tema “I cambiamenti culturali, tecnologici ed organizzativi delle risorse umane del futuro ”. Tale prestigiosa iniziativa è intitolata all’avvocato Maurizio Gelmi (1969-2021), scomparso prematuramente, HR Administrator e Legal Manager del Gruppo Bosch Italia. La cerimonia di premiazione dei tre vincitori si svolgerà in data 31 gennaio presso l’Auditorium della Bosch a Milano e potrà essere seguita da remoto sulla pagina dedicata.

Durante l’evento digitale “Il potere del teamworking” relazionerà Simone Pianigiani, coach di pallacanestro pluricampione europeo nonché Bosch TEC Ambassador. La prof.ssa Santarsiero si dichiara entusiasta e ringrazia, la Commissione Scientifica del Premio per aver apprezzato la tesi, nonché il relatore, prof. Donato Petti, per aver sapientemente coordinato il lavoro. Le oltre 100 tesi pervenute al Premio sono state valutate in base all’originalità, alla qualità dell’elaborato, all’aderenza ai temi del Premio e al rispetto delle tempistiche per il conseguimento del titolo; fermo restando il punteggio di laurea o master per l’ammissione al concorso che doveva essere non inferiore a 110/110. Per la prof.ssa Santarsiero inizia così un nuovo anno di meritati riconoscimenti.

Ella dichiara: “mi auguro che anche quest’anno sia ricco di gratificazioni letterarie, come i precedenti; l’essermi classificata come finalista al Premio Gelmi 2022 è senz’altro di buon auspicio e mi infonde la giusta energia per continuare a studiare. Ricordo con orgoglio gli eventi di cui sono stata protagonista lo scorso anno: a novembre del 2021, a Verona, sono stata giudicata vincitrice del 2°posto, sezione racconti, del Premio Letterario – Federica “Le parole della vita” – 2021; a settembre, a San Giovanni Valdarno (AR), sono risultata 2° classificata, con la poesia “Automa”; a marzo, la poesia “La guida” viene ritenuta meritevole di pubblicazione nel concorso “Gim, tra sogno e realtà”, tenutosi a Biella”.