Melfi-Moliterno-I giocatori ed  i compagni di classe del piccolo Valerio
Melfi-Moliterno-I giocatori ed i compagni di classe del piccolo Valerio

Melfi (PZ) - Alla presenza di circa 300 spettatori, il Melfi ha battuto un coriaceo Moliterno. Prima della partita commovente ricordo del piccolo Arturo Valerio, figlio del dirigente Nino e nipote dell’indimenticabile presidente Arturo, prematuramente scomparso. I compagni di classe della 3^ B scuola primaria “Marottoli”, insieme ai giocatori e dirigente della squadra, hanno deposto fiori, palloncini e corona sotto la curva degli ultras del Melfi. La cronaca. Attacca il Melfi, ma non conclude sotto la porta avversaria. Bisogna aspettare il 10’ per vedere un tiro di gorga, parato dal portiere.Al 15’ perde palla a metà campo Napolitano, Castelluccio è lesto a tirare in porta, palla che scheggia la traversa e finisce a fondo campo. Al 18’ in contropiede Pascual, fermato da Possidente, a seguire lungo lancio di Gorga per Nardozza, anticipato dal portiere.

Al 20’ in gol Nardozza ( il migliore in campo), Cantone per Verrilli, che serve Nardozza che da pochi passi dalla porta mette dentro. Passano due minuti è ancora Nardozza a rendersi pericoloso, davanti la porta supera il portiere, ma la palla finisce a lato. Al 25’ altra azione pericolosa del Melfi:servito dalla fascia laterale, Nardozza in acrobazia manca il tap-in. Al 27’ Ferro per piscopo che in rovesciata manda la palla fuori dalla porta. Il Moliterno non reagisce.Al 30’ punizione insidiosa di nardozza, deviata dalla barriera in angolo.

E’ sempre Nardozza ad impensierire la difesa avversaria, al 42’, il suo tiro ravvicinato viene deviato in angolo da Calò. Ripresa. E’ sempre il Melfi a mantenere le redini del gioco. Tiro insidioso di Pascual,Calò in due tempi para. Al 60’ il Melfi in gol:Possidente per Piscopo che serve una palla deliziosa per Verrilli che mette dentro.

Il mister del Moliterno ricorre ad alcune sostituzioni, il risultato non cambia. All’81’ Nardozza per Monaco, che colpisce la traversa, sulla ribattuta Verrilli mette dentro. All’84’ Montingelli dalla fascia invita Mendy ad una conclusione da dimenticare. Nei 5’ di recupero non succede niente ed i giocatori del Melfi sotto la curva degli ultras vanno a prendere gli applausi.

Melfi-Moliterno 3-0.( Nardozza e doppietta di Verrilli).

Una partita speciale in ricordo della prematura scomparsa di Arturo Valerio, figlio del dirigente Nino e nipote dell'indimenticabile presidente Arturo Valerio.I compagni di classe della 3^B ed i giocatori del Melfi e l'intera dirigenza lo hanno ricordato cosi'( vedi foto).

MELFI: Pinto, Napolitano,Monaco,Gorga,Canotne, Possidente,Nardozza ( al 82’Mendy), Ferro ( al 78’ Buccirosso), Verrilli ( al 82’ Casorelli ), Piscopo ( al 65’ Battilana C.),Sinisgalli ( 80’Montingelli). A disp:Xasorelli M.Barbetta,Jallow,Senneh.All: Natale

MOLITERNO: Calò,Bruno,Capece,Pascuzzo,Calandriello,Iaquinta, Gioiello ( al 57’ Tempone), Ardissone ( al 57’ Jabby), Castelluccio( al 80’ Rocco), Appella( al 75’ Pistone), Pascual ( al 76’ montano). A disp:Cassino,Lauria,Micucci,Stefanazzi. All:Vignati.
Arbitro: Lorusso di potenza. Assistenti Pescuma e Macchia.
Marcatori: al 20’ Nardozza; al 60’ e 81’ Verrilli.

Melfi-Moliterno-I compagni di classe di Arturo depongono i fiori
Melfi-Moliterno-I compagni di classe di Arturo depongono i fiori