Calcio eccellenza lucana-Ripacandida-Senise il secondo rigore vincente di Pietragalla
Calcio eccellenza lucana-Ripacandida-Senise il secondo rigore vincente di Pietragalla

Ripacandida (PZ) – squalificato e di Montenegro,Lamorte e Sciaraffa, infortunati. La cronca. Al 1’ Haruna al tiro, palla che sorvola di poco la traversa. La reazione del Senise si concretizza al 12’, cross dalla fascia destra di Tufo, Pioggia, lasciato incustodito dai difensori locali, con un bel tiro, man da la palla nel sette alla destra di Propato. Non reagisce il Ripacandida ed al 18’ su fallo laterale di Supino, per Lavecchia, che manda la palla a fondo campo. Al 20’ Haruna di testa, non imprime forza al pallone ed il portiere para. Al 23’ Asante per Grieco, tiro fiacco che arriva addosso al portiere.

Si arrabbia mister De Stefano dalla panchina.Al 25’ bel tiro di Micele , palla di poco oltre la traversa.Al 26’ Grieco, si libera di Supino, dal limite dell’area di rigore effettua un tiro debolmente, addosso al portiere. Al 28’ sospetto fallo di mano in area del Senise, l’arbitro non interviene.Passa un minuto, tiro insidioso di Grieco, ben servito da Pietragalla,il portiere respinge. Al 32’ è la volta di Pietragalla ad effettuare un tiro centrale, preda del portiere. Al 36’ Grieco ci riprova con un tiro insidioso, Zarzo blocca in due tempi. Al 38’ fallo di mano di pioggia nella propria area di rigore, il penaltay viene trasformato da Pietragalla.

Al 43’ Salcino ( buona la sua prova) per Grieco, che libera Haruna, in area avversaria, ad una conclusione deviata da un avversario.Ripresa. Al 1’ Ciuffo tutto solo in area avversaria, manda la palla a fondo campo.Al 3’ Tufo per Lavecchia, che davanti la porta difesa da Propato, inciampa.Al 9’ primo tiro di Calderoni, palla che finisce addosso al portiere.11’ punizione insidiosa di Lavecchia, Propato mette in angolo. 15’ Lomaestro ( il migliore in campo)anticipa davanti la propria porta, Lavecchia.Al 18’ Arleo superato da Grieco, in area, commette un evidente fallo, rigore trasformato dallo specialista Pietragalla.

Al 22’ l’arbitro espelle il dirigente Marino dalla panchina. Al 29’ punizione di Arleo in area avversaria,Oliva tira a colpo sicuro, ma Propato si supera e salva.Al 30’ è ancora Lomaestro a fermare un irrompente Lavecchia. Al 39’ doppio giallo per Lovecchio, lascia la propria squadra in dieci.Sul finire della gara,azione da gol del Senise,Pioggia, ricevuta palla da un compagno, in area avversaria, invece di tirare in porta, serve Lavecchia ad un tiro che finisce oltre la traversa.

Nei 5’ di recupero, al 43’ Lomaestro ferma un tiro insidioso di Tazio, diretto in porta. Al 44’ al tiro dal limite dell’area di rigore di Lisi, Propato si supera e salva il risultato.

ASD RIPACANDIDA 2
SENISE 1

FORMAZIONI: RIPACANDIDA:Propato,Salcino,Crisanti,Lomaestro,Lovecchio, Papa ( al 48’ Larotonda),Asante,Pietragalla,Calderoni ( al 81’ Bisceglia), Grieco,Haruna ( al 90’ ingenito). All.De Stefano. A disposizione:Casorelli,Sanza,Caprara,Di lucchio,Gesualdo.
SENISE: Zarzo,Pricop( al 88’ Lisi), Supino L. ( al 46’ Di Martino),Tazio, Oliva,Arleo,Insausti ( al 44’ Ciuffo),Pioggia,Lavecchia,Micele,Tufo. Allenatore: Logarzo. A disp:Ventura,Costantino,Supino D., Giannotti,Capaldo,Tedesco.

Arbitro: Menta, sezione di Venosa. Assistenti: Luciano-Catino, sezione di venosa.
Marcatori: al 12’ Pioggia; al 38’ e 18’ II tempo,Pietragalla su rigore.