Il Lavello
Il Lavello

Venosa (PZ) – Un caldo primaverile ha portato fortuna al Lavello, uscito da una sconfitta sonora di domenica scorsa contro il Cerignola. E’ stato un monologo, specie nel secondo tempo. Il neo acquisto del Lavello, Esposito non è stato utilizzato, era in panchina. Il Lavello, quando gioca in casa, assicura la diretta su facebook nelle persone Attilio Malena, responsabile comunicazioni del Lavello calcio e Donato Liccione, che riprende tutta la partita.

La cronaca. Al 2’ punizione di Cunzi da fuori area, palla di poco a fondo campo.Reagisce il Lavello ed al 3’ cross di Vitofrancesco per El Ouazni ( buona la sua prova), il suo colpo di testa, deviato in angolo da un avversario.Al 5’ El Ouazni serve in area avversaria un invitante palla a Militino, ma Terminiello lo anticipa di testa. Passano due minuti e Vitofrancesco, servito in area avversaria, viene anticipato da Fusco.

Il Sorrento viene schiacciato nella propria area. Al 8’ Militano serve Burzio, in buona posizione, cincischia fino a perdere la palla.Al 10’ si fa vedere il Sorrento in area avversaria, Procida per Marino, che davanti la porta non aggancia la palla. Al 13’ lo imita El Ouazni, entrato in area avversaria, tutto solo, perde il controlla di palla. La superiorità del Lavello viene coronato al 19’, lunga discesa di Giunta, palla servita a Burzio, che manda la palla nel sette alla destra del portiere. Il Sorrento non si scuote ed al 21’ Masullo ferma un Burzio, diretto in porta. Al 22’ Brunetti per El Ouazni, in area avversaria, che in semirovesciata manda la palla incredibilmente a fondo campo.

Al 24’ Burzio per El Ouazni, che davanti la porta, manca il tap-in. Al 25’ Procida ( il migliore in campo) dalla distanza effettua un tiro che sorvola la traversa.Al 30’ Burzio per Militano, che da ottima posizione, spedisce la palla a fondo campo. Segue un arrembaggio in area avversaria di Militano,Burzio ed Herrera, le conclusioni a rete, respinti con difficoltà dagli avversari. Al 38’ altro tiro di Procida finisce alle “stelle”. Al 40’ Burzio al tiro, palla deviata in angolo da Cesarano.Al 41’ Brunetti davanti la porta viene anticipato da Terminiello, che mette in angolo.

Al 43’ Fusco ferma un irruente El Ouazni, e mette in angolo.Su angolo di Herrera, Brunetti di testa colpisce a colpo sicuro, Scarano para la conclusione ravvicinata. Nei 2’ di recupero, al 46’ Cunzi in contropiede davanti a Carretta si fa deviare il tiro in angolo. Ripresa. La superiorità del Lavello diventa più accentuato. Al 47’ al tiro mIlitano, palla deviata in angolo da Terminiello.

Al 50’ è sempre Militano ( buona la sua prova), il suo tiro finisce tra le braccia del portiere. Al 53’ tiro-cross insidioso di Vitofrancesco , il portiere di pugno respinge.Tre minuti dopo è Longo a provare su punziione, Scarano respinge il tiro diretto in porta. Passa un minuto ed il Lavello raddoppia:su angolo di Herrera, El Ouazni in acrobazia mette dentro. Al 61’ tiro-cross di Procida,Carretta para.

Al 62’ terzo gol del Lavello su un micidiale contropiede,Vitofrancesco davanti la porta colpisce la traversa, la palla arriva ad El Ouazni che mette dentro. Spazio ai cambi, ma la superiorità del Lavello è sempre pressante. Al 65’ al tiro Liccardi, Brunetti salva.Al 68’ è ancora El Ouazni a creare scompiglio nell’area avversaria, il suo tiro deviato in angolo. Al 75’ quarto gol del Lavello: Lunga galoppata di Vitofrancesco, serve Longo ad un tiro angolato che finisce in rete.

81’ bella discesa di Liurni, la sua conclusione a rete, viene respinta da Terminiello.Al 84’ El Ouazni serve Marotta ad un tiro centrale, parato dal portiere. Nei 4’ di recupero, al 93’ punizione di Cassata Carretta bravo a mettere in angolo. Al 94’ Liccardi di testa, tutto solo davanti la porta, mette fuori.

INTERVISTE DI FINE PARTITA. MISTER ZEMAN: “ Su cinque partite disputate, abbiamo conquistato quattro vittorie.Dopo la brutta sconfitta col Cerignola, ci siamo ripresi. Siamo migliorati in tutto, giochiamo alla pari anche con le squadre che ci precedono. Stiamo facendo un bel campionato e mi auguro nelle prossime partite di continuare su questa strada. Sarebbe un peccato non proseguire su questa strada”.
MISTER LA SCALA DEL SORRENTO: “ La differenza di questa partita è stata la qualità messa in campo dal Lavello. Pur avendo tenuto bene nel primo tempo, il secondo tempo è stato un netto predominio del Lavello. Abbiamo fatto tanti errori. Non dobbiamo fare un dramma e pensiamo già alla prossima partita”.


Lavello: Carretta,Vitofrancesco, Garcia,Brunetti,Corna,Giunta ( al 27’ st Tuttisanti),Herrera, Militano ( al 18’ st Barbara), Burzio ( al 18’ st Liurni), El Ouazni, Longo ( al 33’ st Marotta). A disp:Franetovic,D’Italia,Zullo,Migliorini, Esposito. All.Zeman.

Sorrento: Scarano,Cesarano,Fusco,Terminiello,Masullo,Basile( al 22’ st Vitale),Mezavilla,La monica,Procida ( al 5’st Liccardi),Cunzi ( al 12’ stGargiulo). A disp:Orazzo,Somma,Gargiulo A.Camara,Somma. All:La Scala.
Arbitro: Molinaro di Lamezia Terme.