Chiara Gemma
Chiara Gemma

Potenza – “Nell’ultima riunione della Commissione Occupazione e Affari sociali del Parlamento europeo abbiamo discusso dell’istituzione della Carta europea della disabilità e del contrassegno europeo di parcheggio per le persone con disabilità.

Come sapete è un iter legislativo che sta andando avanti da diverso tempo ormai e che seguo da vicino e con molto interesse”.

Lo comunica in una nota stampa l’on. Chiara Gemma, eurodeputata del Gruppo Ecr-Fratelli d’Italia.

“Con la presentazione ufficiale del testo, – spiega – ho già predisposto una serie di emendamenti per migliorarne e rafforzarne il contenuto su vari fronti.

In particolare, ho proposto che il rilascio della Carta dovrá essere completamente gratuito per i suoi aventi diritto, che le informazioni relative dovranno essere disponibili anche online e in tutte le lingue ufficiali dell’Unione europea e i benefici collegati ad essa dovranno essere riconosciuti automaticamente anche all’estero per soggiorni legati a motivi di studio, lavoro o alla partecipazione di programmi europei come Erasmus+.

Prossimo obiettivo – argomenta l’on. Gemma – sarà consolidare il testo e votarlo in Commissione Occupazione e Affari Sociali già a gennaio 2024. Questo per accelerare al massimo i tempi considerato che per arrivare all’istituzione della Carta l’iter sarà ancora lungo. Infatti, anche se il progetto è stato inserito nella Strategia Ue sui diritti dei disabili 2021-2030, c’è ancora tanta strada da fare.

Ricordo, infine, – conclude l’europarlamentare di FdI – che attualmente la Carta è un progetto pilota attivo solo in otto Paesi dell’Ue, tra cui l’Italia. Nel nostro Paese viene rilasciata dall’Inps accedendo al suo portale mediante lo Spid. In questa fase la Carta fornisce vantaggi per i trasporti, le attività culturali, sportive e ricreative”.

CHIARA GEMMA

EURODEPUTATA CIRCOSCRIZIONE SUD

Gruppo Ecr-Fratelli d’Italia