CELEBRAZIONI 4 NOVEMBRE RIONERO
CELEBRAZIONI 4 NOVEMBRE RIONERO
Sponsor

Rionero in Vulture (PZ) – La sezione di Rionero in Vulture dell’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci ha programmato per giovedì 4 novembre 2021 le celebrazioni ufficiali della giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate. Il programma ufficiale della giornata, organizzata con il comune di Rionero e la locale sezione dell’ANPI, assume quest’anno un valore pregno e denso di significato ricorrendo, non a caso, i 100 anni dall’istituzione del Milite Ignoto presso quello che fino ad allora era il Vittoriano e che, da quel momento, sarebbe diventato l’Altare della Patria.

Cent’anni fa, infatti, veniva trasportato da Aquileia a Roma l’Ignoto Militi, il figlio, il fratello, il padre di tutti gli italiani, morto al fronte durante la Prima Guerra Mondiale. Toccò a Maria Bergamas di Gradisca d’Isonzo, che aveva da poco perso il suo giovanissimo ragazzo sulla fronte orientale italiana, scegliere tra undici casse di legno che contenevano altrettante salme irriconoscibili di semplici soldati, quella che avrebbe rappresentato la salma delle salme di tutti gli italiani.

Sponsor

A Rionero, città per la pace e decorata di medaglia d’argento al merito civile, che tra i borghi lucani pagò un prezzo carissimo in quei luttuosi eventi con i suoi oltre duecento caduti, quest’anno le celebrazioni assumeranno un carattere di particolare rilievo per le celebrazioni congiunte del concittadino Tenente Generale comandante d’Armata Giuseppe Pennella, vero fautore della vittoria italiana nel primo conflitto mondiale.

Il rituale, immutato nel tempo, vedrà alle 9:30 la celebrazione della santa messa presso la chiesa del SS. Sacramento cui seguirà la deposizione della Corona di Alloro presso il monumento ai caduti in piazza della Vittoria dove interverranno il neoeletto Presidente della locale sezione Associazione Nazionale Combattenti e Reduci Giovanni Marino, il Presidente dell’ANPI Antonio Sanfrancesco e il neoeletto Sindaco della Città Mario Di Nitto. Il clou della giornata sarà alle 17:00 presso la storica sezione dei combattenti all’imbocco di via Vittorio Veneto (e non è un caso) dove si terrà l’intitolazione della sezione al Generale Giuseppe Pennella con la scopritura della targa a lui dedicata.

In concomitanza con l’intitolazione sarà inaugurata all’interno dei locali della sezione la mostra “La Cartolina umoristica nella Grande Guerra” dallo straordinario valore storico e artistico. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

Sponsor
Articolo precedenteAd AIDO il premio “Bontà Famiglia Molfese”
Articolo successivoM5S Basilicata. Revoca Intesa sottoscritta tra la Regione Basilicata e l’Istituto Superiore di Sanità
Ha collaborato negli anni 80 con alcuni quotidiani modenesi giornalista e responsabile della pubblicità della cooperativa Editoriale Emilia, appassionato di informatica fonda il sito Lucani in Europa nel 2005. Vive a Castelfranco Emilia ma nato a Stigliano (MT).