Falotico apre al confronto con il mondo della scuola
Falotico apre al confronto con il mondo della scuola
Falotico apre al confronto con il mondo della scuola
Falotico apre al confronto con il mondo della scuola

Potenza, 2013-09-14 – Nel presentare i programmi e le misure a sostegno della filiera istruzione, formazione, lavoro, l’assessore regionale alla Formazione Roberto Falotico ha ricordato come le nuove iniziative della Regione Basilicata rappresentino una straordinaria occasione per avviare una vera e propria rivoluzione della filiera scuola-lavoro.

Importante incontro ieri nella sala Ingusscio della Regione Basilicata con il mondo della scuola, i sindacati, e l’università, promosso dall’assessore regionale alla formazione Roberto Falotico. “L’offerta scolastica e formativa regionale si appresta a sperimentare importanti mutamenti all’interno del sistema scuola, educazione e formazione-lavoro che consentiranno di sostenere un’offerta formativa d’eccellenza capace di adattarsi alle esigenze di capitale umano qualificato, per rendere e mantenere competitivo il tessuto economico e culturale della nostra regione.

Per questo abbiamo programmato un ampio pacchetto di iniziative rivolte alla creazione dei Poli e degli Istituti tecnici superiori, all’incentivo e all’utilizzo di strumenti e aule tecnologiche in tutte le scuole della Basilicata, al sostegno dei lavoratori precari della scuola che svolgeranno un ruolo di primaria importanza nel contrasto alla dispersione scolastica e nell’educazione dei ragazzi”. Così l’assessore regionale alla Formazione Roberto Falotico intervenendo oggi a Potenza all’iniziativa “ComunicAzione Scuola”.

“Prima di fare tutto ciò, però – ha aggiunto – occorre incrociare il conforto degli attori del mondo della scuola, dell’università, dell’impresa e del sindacato, auspicando un coinvolgimento pieno di tutti i protagonisti della filiera scuola-formazione-lavoro. Ecco perché abbiamo voluto fortemente l’iniziativa ‘ComunicAzione Scuola’, quale occasione migliore per comunicare l’azione che la Regione Basilicata sta in questo momento ponendo in campo per la scuola lucana e momento fondamentale per avviare un’azione di comunicazione costante, un dialogo stabile e proficuo tra tutti gli attori della realtà lucana, coloro che operano nella scuola e per la scuola di questa Regione, per costruire insieme passo per passo e rivoluzionare il sistema scolastico della Basilicata.

Abbiamo cura di assicurare un futuro ai nostri giovani – ha sottolineato l’assessore – basato su conoscenze e saperi che dipenderanno molto dalla qualità delle azioni e delle misure che ognuno metterà in campo. Il dipartimento Formazione della Regione Basilicata sta operando per avviare la riorganizzazione complessiva dell’offerta formativa regionale tenendo conto delle peculiarità, vocazioni e attitudini economiche, produttive, culturali e sociali delle aree territoriali della Basilicata.

È, questa, una straordinaria occasione per avviare un’importante e inedita riorganizzazione che, raccordando stabilmente le tre filiere fondamentali dell’istruzione, della formazione e del mondo produttivo, ponga le basi per la nascita di un nuovo e moderno ‘sistema Basilicata’, in grado di seguire e supportare un percorso formativo ‘verticale’ del cittadino lucano dalla nascita sino al consolidamento della sua vita lavorativa, sorreggendolo, indirizzandolo nelle scelte e fornendogli gli strumenti di crescita umana e professionale”.