Opificio della rosa per Stigliano
Opificio della rosa per Stigliano

Stigliano (MT) – L’Opificio della Rosa ( associazione no-profit che ha tra i suoi fini principali la conoscenza e la diffusione di tecniche di incisione a basso impatto ambientale: dalla xilografia alla calcografia, fino alle più innovative tecniche incisorie ) sta raccogliendo fondi per aiutare la comunità di Stigliano, un paese di 4.000 abitanti in provincia di Matera, acquistando materiale sanitario per prevenire la diffusione del Covid-19.

Artisti che hanno aderito: Veronica Azzinari, Gianna Bentivenga, Maria Pina Bentivenga, Marina Bindella, Vincenzo Burlizzi, Emiliano Coletta, Cecilia Coppola, Fabrizio Dell’Arno artist, William Davey, Paul Dewis, Fernando Di Stefano, Davide Dormino, Dino Ferruzzi, Umberto Giovannini, Thomas Gosebruch, Laurence Guillez, Erico Kito, Gianna Paola Machiavelli, Ferruccio Maierna, Debora Mondovì, Vittorio Manno, Angelo Rizzelli, Anahita Rezvani, Ignacia Ruiz, Koichi Yamamoto, Amedeo Longo, Enrico Rambaldi, l’Associazione Nazionale Incisori Contemporanei e altri si stanno aggiungendo.

Finora, sono stati raccolti 1.800 Euro per acquistare 1.000 mascherine chirurgiche che partiranno per Stigliano.

Chi avrà lanciato l’offerta migliore nella sezione dei commenti sotto all’articolo interessato alla chiusura dell’asta, si aggiudicherà l’opera e potrà versare l’importo dell’offerta tramite bonifico al Comune di Stigliano
(IBAN: IT80E0538780460000008008604) con causale: Artistiperstigliano, indicando i riferimenti all’opera.

L’opera verrà spedita all’acquirente direttamente dall’autore, in alcuni casi sarà necessario attendere la fine dell’emergenza per poterla ricevere con accurata spedizione.

Link per le opere: qui