Cus Potenza Rugby-Rugby Corato

Potenza – Si chiude con una vittoria roboante il 2018 del CUS Potenza Rugby che tra le mura amiche del Campo Scuola batte il Rugby Corato per 77 a 8. A nulla è valsa la tenue difesa dei coratini che al cospetto dei leoni, sono capitolati sotto i colpi di Pergola e compagni.

I Cussini hanno appena il tempo di registrare la posizione in campo che al 5’ vanno già a segno con il n. 8 Pasquale Ianniello che deposita la palla in meta, capitan Vincenzo Lotito trasforma, 7 a 0. Il ritmo dei lucani è forsennato e il Corato tenta, invano, di bloccare la determinazione e la rabbia agonista dei nero verdi che sul manto erboso del campo scuola sono una furia. Il primo tempo, inframmezzato solamente da una punizione piazzata tra i pali dai coratini, è un monologo dei leoni che vanno a segno con il secondo centro Stefano Pergola per tre volte, con l’ala Manuel Lopez per 2 volte e con una marcatura a testa per il primo centro Giuseppe Lotito, il pilone Giuseppe Esposito e l’estremo Giuseppe Mottola. Capitan Lotito trasforma solo altre 3 mete e il risultato della prima frazione si chiude sul 53 a 3.

Nel secondo tempo coach Passarella concede minuti di gioco a tutti i membri della panchina che, in una partita pressoché perfetta, rispondono presente. Il gioco dei leoni, che dominano in lungo in largo con mischie vincenti, touche perfette (rubate 6 touche su 7 agli avversari) e folate a velocità incredibili, permette di mettere a segno altre 4 mete. A marcare nel secondo tempo sono ancora Giuseppe Lotito, per due volte, il mediano di mischia Gabriele Giordano e l’estremo Giuseppe Mottola; il Corato dal suo canto ha il merito di non arrendersi e di marcare, al 75’, la meta dell’orgoglio non trasformata, che fissa il risultato finale sul 77 a 8, viste anche le due trasformazioni di capitan Lotito.

Soddisfatto ed orgoglioso della partita coach Giovanni Passarella “Abbiamo giocato una partita a dir poco spettacolare. Siamo stati dominanti in tutte le fasi di gioco e questo fa ben sperare per il futuro. E’ stata una settimana un po’ complicata viste le risultanze e gli strascichi della partita di domenica scorsa con il Rende ma i ragazzi hanno dato la risposta che cercavamo, ovvero che ci siamo e lotteremo sino alla fine, migliorandoci di partita in partita.”

Appuntamento con il rugby giocato al 13 gennaio quando i nero verdi andranno a far visita ai Draghi BAT in un match in cui Lotito e compagni che vorranno iniziare il 2019 nel migliore dei modi e continuare la striscia positiva e regalare gioie e soddisfazioni a tutti i fan e sostenitori, BCC Basilicata in primis.

Questo il Potenza sceso in campo:

Mussuto (1) – Lombardi (2) – Esposito (3) – De Vivo (4) – Sampogna (5) – Ligrani (6) – Ianniello (8) – Marsico (7) – Giordano (9) – Lotito V. (cap) (10) – Scavone (11) – Lotito G. (12) – Pergola (13) – Lopez (14) – Mottola (15)
A disposizione: Gerardi D. (16), D’Andrea (17), Guerra (18), Tummillo (19) Benedetto (20), Valvano (21), Zaccagnino (22)

Risultati e classifica dopo il recupero della prima giornata:
CUS Potenza Rugby – Rugby Corato: 77-8 (13-1)
ASD Rugby Rende – Amatori Rugby Bitonto: 50-12 (8-2)
Amatori Rugby Taranto – ASD Foggia Rugby: 24-52 (4-8)
Panthers Modugno – Draghi BAT: 10-17 (2-3)

ASD Rugby Foggia: 25 pt.
CUS Potenza: 17 pt. (pen. -8)
Rugby Corato: 14 pt.
Amatori Rugby Bitonto: 10 pt.
Amatori Taranto: 10 pt. (pen. -4)
Rugby Rende: 10 pt. (pen. -8)
Draghi BAT: 5 pt. (pen. -4)
Panthers Modugno: -3 pt. (pen. -4)