Filiano (PZ) – Ancora una volta la sagra del pecorino di Filiano ha riscosso successo, tra inaugurazione di un museo ed assaggi di prodotti caseari. Venerdì 30 Agosto è stato inaugurato il Museo Carpini, sito nel Centro Visite dell’omonima Località Carpini, con la sua esposizione digitale “Dal Segno alla Scrittura, dalla Selce al Silicio”: un percorso tematico che, partendo dalle Pitture Rupestri, racconta come si è evoluta la comunicazione scritta fino ai giorni nostri.

Filiano-Lo stand dei sapori lucani
Filiano-Lo stand dei sapori lucani

Un viaggio alla scoperta della scrittura. Sul pavimento interattivo è stato possibile divertirsi partecipando ad un gioco sui contenuti del Museo o scoprire la natura interagendo con la flora e la fauna locale. Una vera e propria riproduzione delle pitture rupestri di “Riparo Ranaldi”, dove sono messi in evidenza particolari dei segni e della roccia.

Il 1 e 2 settembre, a Filiano,tra gli stand presi d’assalto, I Sapori Lucani” di Rocco Caraffa di Scalera, che con i nipoti sta portando avanti questa azienda, che è stata la prima ad avere il certificato di qualità dei suoi prodotti caseari a livello nazionale. L’azienda è collocata sulla via Herculia, un’antica strada di epoca romana.

Filiano-La frazione di Carpini ha inaugurato il museo preistorico
Filiano-La frazione di Carpini ha inaugurato il museo preistorico