TREMADRI
Sponsor

Matera - Giuditta Casale, dialogando con Francesca Serafini, condurrà il pubblico alla scoperta della nuova investigatrice della letteratura gialla italiana : la commissaria Lisa Mancini
Giovedì 20 maggio, con inizio alle 18, in diretta sulla pagina facebook Fondazione Sassi Matera

Si tinge di giallo la rassegna letteraria Cercando fra le righe della Fondazione Sassi di Matera. La nota blogger lucana Giuditta Casale presenterà domani - giovedì 20 maggio - Tre madri, primo romanzo di Francesca Serafini.

Advertisement

Nata da un’idea di Margherita Romaniello, che conduce gli appuntamenti in collaborazione con Giuditta Casale, la rassegna Cercando fra le righe propone spunti di lettura attraverso interviste-dialoghi con gli autori.

Giovedì 20 maggio, alle 18 in diretta sulla pagina facebook Fondazione Sassi Matera, al link : https://www.facebook.com/FondazioneSassi/ , Giuditta Casale dialogherà con la scrittrice Francesca Serafini, autore di Tre madri per i tipi de La nave di Teseo (pagg.308 prezzo di copertina euro 18).

Giuditta Casale « cercherà fra le righe » del romanzo giallo Tre madri e, in un dialogo/intervista con Francesca Serafini, condurrà il pubblico a scoprire cosa si nasconde dietro la scomparsa di River, quindicenne di origine inglese che vive con la sua famiglia in un piccolo villaggio appena fuori dalle mura medievali di Montezenta. In una comunità libertaria e anticonformista che trasforma in opere d’arte i materiali di scarto e che attira per questo su di sé l’ostilità e i pregiudizi del resto della popolazione.

L’indagine, che coinvolgerà la madre di River e altre due madri, tre donne diverse fra loro per orgini e culture. Donne che intrecciano le loro storie con quella della commissaria Lisa Mancini, la nuova investigatrice del panorama letterario italiano. A soli trentatré anni Lisa Mancini ha già alle spalle una carriera straordinaria.

Tanti successi in Italia e all’estero di cui potrebbe vantarsi, ma che creano intorno a lei un’aura di mistero il giorno in cui decide di abbandonare l’incarico all’Interpol di Lione per dirigere il commissariato di Montezenta, un piccolo centro romagnolo con i pregi e i difetti della provincia italiana, e di tutte le province del mondo.

Nessuno conosce il motivo del trasferimento di Lisa. Tutto quello che sappiamo sul suo conto è che, sbrigate le pratiche di routine, se ne sta tutto il giorno chiusa nel suo ufficio a giocare a Candy Crush sul cellulare.

La rassegna di video incontri letterari Cercando fra le righe della Fondazione Sassi di Matera si concluderà martedì 25 maggio con Le italiane. Il Paese salvato dalle donne di Aldo Cazzullo (ed. Solferino libri).

I video incontri saranno trasmessi in diretta, con inizio alle 18, pagina facebook Fondazione Sassi Matera, al link : https://www.facebook.com/FondazioneSassi/

Francesca Serafini ha pubblicato tra le altre cose Questo è il punto. Istruzioni per l’uso della punteggiatura, Di calcio non si parla e Lui, io, noi (con Dori Ghezzi e Giordano Meacci). Scrive da anni sceneggiature per la tv e per il cinema: con Claudio Caligari e Giordano Meacci ha scritto Non essere cattivo, film dell’anno ai Nastri d’argento nel 2016 e candidato italiano agli Oscar nello stesso anno. Sempre con Giordano Meacci ha scritto il biopic Fabrizio De André – Principe libero del 2018. Tre madri è il suo primo romanzo.

Sponsor
Articolo precedenteA Satriano di Lucania open theatre day della Compagnia teatrale Petra
Articolo successivoRionero sventola bandiera gialla e canta: Libertà è Partecipazione
Addetto stampa.Giornalista.