Ginestra Uniti si vince opera di Arcangelo Puzzolante
Ginestra Uniti si vince opera di Arcangelo Puzzolante

Ginestra (PZ) – Nel piccolo centro del Vulture, di poco più di 600 abitanti, dopo che si va in pensione, c’è chi pensa di trascorrere il tempo libero, realizzando sculture in legno.E’ il caso di Arcangelo Puzzolante, un pugliese, trapiantato a Ginestra.

Andato in pensione, dopo aver svolto nel 1985 un’attività artigianale di cordami per la nautica e edilizia, chiamata “Riloghificio Imac”, non è si perso d’animo. Si diletta a realizzare sculture in legno che sembrano che parlino. A

vvicinato ha spiegato i motivi di questa sua passione: “spinto dalla creatività e fantasia e utilizzando il tempo libero in modo efficace, realizzo sculture in legno di ogni genere, dai volti sacri,alle rappresentazioni naturalistiche.

Ho regalato all’amministrazione comunale una scultura ben gradita dal Sindaco Fiorella Pompa”. Appassionato di calcio, nel 1983 ha contribuito come allenatore a far vincere il campionato di III categoria alla squadra locale del Ginestra. Genitore di 4 figli:Antonio, Maddalena,Ida e Giusy, Arcangelo può rappresentare un esempio per tutta la comunità arbereshe.