Ginestra-Anna Pepice
Ginestra-Anna Pepice
Ginestra-Anna Pepice

Ginestra (PZ) - Un 26 dicembre 2019 da ricordare nel piccolo centro arbereshe del vulture. Nella Chiesa Madre San Nicola Vescovo, si è celebrato il 10^ anno di Consacrazione nell’”Ordo Virginum ( suora laica)" della cara Anna Pepice.

La sua consacrazione avvenne 10 anni fa, presso la cattedrale di Venosa.Presenti tanti parroci,da Don Gilberto,a padre Cesare,da don Francesco Distasi a don Raffaele e don Biagio. Il Sindaco Fiorella Pompa ha rappresentato l’amministrazione comunale.Don Gilberto ha esordito, dicendo: "Una laica consacrata deve essere forte e resistente come l'alluminio.Duttile e malleabile e soprattutto riflettente.Anna ha un amore sviscerare per Gesu'Bambino,lo ama come se fosse suo figlio". Padre Cesare, amministratore della parrocchia di Ginestra ha ricordato il giorno di S.Stefano: “ un giorno importante, venne ucciso il primo martire della chiesa, ed anche per me, il mio nome padre Cesare di Santo Stefano.

La femminilità sta crescendo nella chiesa lucana,qui presente anche sorella Adele della comunità monastica Eremiti di cerreto di Venosa. Segno che l’amore basta all’amore”. Cristina Caputo ha aggiunto": preghiamo per la nostra Anna,colei che nella nostra comunità mostra sempre di essere disposta a morire ogni giorno un po' a se stessa servendo Dio e occupandosi con dolcezza di tutti,malati e compagni di viaggio.

Il Bambino Gesù che lei tanto ama,continui a trasfonderle pace,pazienza e perseveranza nelle sfide e nelle fatiche di ogni giorno,lei che quando smontano il Natale non ripone il Bambinello in uno scatolo come se fosse un decoro natalizio, ma continua a coccolarlo e testimoniarlo".

Ai numerosi presenti consegnata una immagine di Gesù Bambino con una celebre frase di don Tonino,Vescovo: “ Una Chiesa che non sogna non è Chiesa.Solo chi sogna può evangelizzare”.La serata si è conclusa presso l’oratorio S.Domenico Savio con un ricco buffet.