i sindaci contro tempa rossa
Sponsor

Stigliano (MT) – I Sindaci dei Comuni limitrofi al Centro Olii Tempa Rossa annunciano la mobilitazione per dire basta al mancato rispetto degli impegni assunti da Total e dalla Regione su controllo impianti, tutela ambientale ed occupazione.


Sono ormai due mesi che quasi ogni giorno, in molti dei Comuni della concessione, si avverte un cattivo odore, simile a quello tipico delle uova marce, accompagnato da insofferenze di alcuni cittadini che hanno denunciato lacrimazione agli occhi e rossori al viso. Vari Comuni (Accettura, Corleto Perticara, Cirigliano, Gorgoglione, Guardia Perticara, Oliveto, Stigliano) hanno segnalato l’accaduto all’Assessore regionale all’Ambiente e alla Total, chiedendone i motivi ma, ad oggi, non è pervenuta alcuna risposta concreta.

Sponsor

Questi ripetuti episodi sono stati preceduti, seguiti e comunque accompagnati da fenomeni di fiammate atipiche e, riferiscono fonti interne, anche da piccoli incidenti all’interno del centro olii.
Inoltre, i dati occupazionali “diretti e indiretti” non sono affatto in linea con gli accordi condivisi e sottoscritti con il Patto sulla Trasparenza siglato tra Total, Regione, sindacati e sindaci. Soprattutto per i territori del secondo anello della Concessione.

Dunque, ad oggi, non solo non si hanno garanzie sulla tutela ambientale, sulla tutela della salute e sull’occupazione, ma si assiste ad atteggiamenti sufficienti quando non addirittura arroganti da parte di Total nei confronti delle legittime richieste di comunità e dei loro rappresentanti istituzionali.
Né la Regione, con suoi silenzi o le inutili successive richieste di chiarimenti (inviate sempre a Total, responsabile delle anomalie), ha fornito sostegno all’azione dei sindaci, con la sola eccezione della costituzione del tavolo sulla trasparenza, i cui accordi, però, risultano sviliti se non addirittura traditi.

Per queste ragioni, presenti i soli sindaci dei Comuni contermini al Centro Olii “Tempa Rossa”, nel rispetto delle regole sul distanziamento, si annuncia per sabato 17 ottobre p.v., dalle ore 10:30, una manifestazione di protesta davanti ai cancelli del Centro Olii per dire basta al mancato rispetto degli impegni assunti da Total e dalla Regione su controllo impianti, tutela ambientale ed occupazione.

Sponsor
Articolo precedenteM5S. Il trasporto pubblico scolastico all’epoca del covid e gli scenari futuri
Articolo successivoMOZIONE DEL M5S POTENZA SU UTILIZZO APP IMMUNI
Ha collaborato negli anni 80 con alcuni quotidiani modenesi giornalista e responsabile della pubblicità della cooperativa Editoriale Emilia, appassionato di informatica fonda il sito Lucani in Europa nel 2005. Vive a Castelfranco Emilia ma nato a Stigliano (MT).