Massimo Checchi premia Panzini
Massimo Checchi premia Panzini.Foto Roberto Linzalone

Matera - È un’Olimpia Basket Matera carica a mille quella che si proietta alla nuova stagione, scattata ufficialmente dieci giorni fa con il raduno e l’avvio della preparazione della squadra. Una squadra che si presenta ai nastri di partenza del campionato di serie B di pallacanestro con rinnovate ambizioni e l’intenzione di essere protagonista, soprattutto alla luce del lavoro svolto dalla società in sede di mercato. “Quest’anno è stato allestito un roster di assoluto spessore e con ambizioni da primi posti in classifica – taglia corto il consigliere del Cda Massimo Checchi -.

Con le conferme di Panzini, Antrops, Battaglia e Buono abbiamo mantenuto lo zoccolo duro della passata stagione, aggiungendo giocatori sopra la media, come Ciribeni, Hassan e Brunetti, e under di prospettiva che avranno tanto minutaggio e saranno elementi chiave nel gruppo. La riconferma di coach Origlio, al terzo anno con noi, poi rappresenta una garanzia in fatto di professionalità e competenza. Siamo fiduciosi sulla possibilità di una grande stagione”. Circa sette mesi di stop forzato per via della pandemia, ma finalmente si torna a respirare l’aria del campo.

I nuovi protocolli per garantire la sicurezza sono piuttosto rigidi, ma la società biancazzurra si è attrezzata nel migliore dei modi per una ripartenza senza alcun rischio. “Stiamo mettendo in atto tutte le misure previste nel pieno rispetto dei protocolli per la sicurezza, grazie all’attento coordinamento del dottor Vizziello. Sono stati disposti controlli sullo staff e sui giocatori – evidenzia il consigliere Checchi -, che sono sottoposti ad un monitoraggio costante e periodico”. E naturalmente il club biancazzurro si sta attrezzando anche per garantire la sicurezza del pubblico sugli spalti del PalaSassi.

“Siamo in attesa di conoscere le determinazioni della Lega per disciplinare le presenze del pubblico nei palazzetti, e per prima cosa cercheremo di capire cosa si deciderà per la Supercoppa, che partirà l’11 ottobre. Per il campionato ci auguriamo che l’andamento nazionale del contagio possa essere limitato, in modo da permettere l’apertura dei palazzetti, seppur con una percentuale di pubblico inferiore rispetto alla capienza e il rispetto dei giusti distanziamenti, che noi saremo pronti a garantire.

Per questo – conclude Checchi -, invito i nostri tifosi a recarsi in sede e prenotare subito il proprio abbonamento al PalaSassi, che quest’anno avrà un costo ridotto (100 euro) e permetterà ai tifosi di seguire le gare interne della squadra in assoluta sicurezza. Sappiamo quanto la nostra gente sia vicina all’Olimpia e dia la spinta giusta alla squadra nelle partite interne. Abbiamo bisogno del calore e dell’entusiasmo dei nostri tifosi per continuare a vincere insieme”.