cus-potenza
Cus Potenza Rugby

Potenza – Inizia nel migliore dei modi il campionato di Serie C – Poule 2 2018/2019 per il CUS Potenza Rugby che parte col piede giusto battendo per 28 a 12 un coriaceo ASD Foggia Rugby al termine di una partita ben giocata dagli universitari lucani.

CUS da subito in palla che, nonostante condizioni atmosferiche non proprio ideali con pioggia e vento, detta il gioco. Il multifase nero verde funziona bene ma il Foggia riesce a disinnescare le azioni dei lucani; al 10’ però, la difesa rossonera commette fallo nei propri 22, capitan Vincenzo Lotito, schierato ad estremo, ne approfitta per mettere i primi punti a tabellino con una punizione, 3 a 0. Con un gioco sempre più efficace e con fiducia nei propri mezzi, il Potenza continua a martellare la difesa ospite con giocate sempre diverse che mettono in crisi i foggiani.

Al 15’ il bel gioco alla mano da parte di tutta la linea arretrata, porta il primo centro Giuseppe Lotito a marcare oltre la linea bianca, capitan Vincenzo Lotito trasforma e il punteggio va sul 10 a 0. I leoni non mollano la presa, ma il Foggia ha una reazione di orgoglio che porta la squadra della capitanata a marcare al 25’, meta trasformata e risultato che va sul 10 a 7.

Con il punteggio inaspettatamente in bilico, il Potenza serra le fila e riprende a macinare gioco. Un’invenzione di capitan Lotito al 35’, con un calcio a scavalcare la prima linea di difesa ospite, porta l’ala Manuel Lopez a marcare la meta. Azione che si ripete allo scadere della prima frazione portando in meta un delizioso pallone calciato questa volta da Stefano Pergola; entrambe le segnature di Lopez non vengono trasformate e il risultato dei primi 40 minuti si fissa sul 20 a 7.

Il secondo tempo inizia con il Potenza deciso a chiudere la partita ed infatti dopo solo 2 minuti, l’ala Giuseppe Mottola finalizza una bellissima azione di tutta la squadra, capitan Lotito non trasforma e il risultato va sul 25 a 7. Il Foggia però è squadra di rango e lo dimostra con un gioco aggressivo che mette in difficoltà la difesa nero verde che, comunque, regge sino al 50’ quando i rossoneri riescono a mettere a segno la seconda meta della partita. La trasformazione non riesce ed il risultato si fissa sul 25 a 12. Il match continua con il Potenza a fare gioco ed il Foggia che tenta in tutti i modi di ripartire. Al 65’capitan Lotito piazza la punizione che fissa definitivamente il punteggio del match sul 28 a 12 finale.

Assente per il grave lutto che ha colpito la sua famiglia Coach Giovanni Passarella, la squadra è stata diretta dagli assistenti Sampogna e Lotito (protagonisti anche in campo) che hanno così espresso l’euforia per il risultato raggiunto: “Sapevamo che la partita con il Foggia sarebbe stata dura non solo per il valore indiscusso dei nostri avversari ma anche per le numerose assenze nelle nostre fila. Nonostante tutto abbiamo giocato una gara di cuore, con buoni spunti tecnico – tattici da cui ripartire ed altri su cui lavorare al meglio per migliorare e crescere sempre più”.

Prossimo impegno per i leoni potentini sarà domenica 11 novembre (domenica prossima 4 novembre il campionato osserverà un turno di riposo) per la trasferta a Modugno (BA) contro i Panthers Rugby Team; due settimane quindi di allenamenti duri per Lotito e compagni che di certo vorranno continuare a regalare gioie e soddisfazioni a tutti i fan e sostenitori, BCC Basilicata in primis.

Questo il Potenza sceso in campo:

Mussuto (1) – Lombardi (2) – D’Andrea (3) – Mazzilli (4) – Sampogna (5) – Marsico (6) – Ianniello (8) – De Vivo (7)* – Giordano (9) – Pergola (10) – Lopez (11) – Lotito G. (12) – Ligrani (13) – Mottola (14) – Lotito V. (cap) (15)
A disposizione: Pacella (16), Gerardi D. (17), Guerra (18)*, Benedetto (19), Giosa (20), Lovaglio (21), Valvano (22).
(*esordiente)

Risultati e classifica dopo la seconda giornata:
CUS Potenza Rugby – ASD Foggia Rugby: 28-12 (4-2)
Amatori Rugby Taranto – Rugby Rende: 13-5 (2-1)
Rugby Corato – Panthers Rugby Modugno: 37-0 (5-0)
Draghi BAT – Amatori Rugby Bitonto: 20-14 (2-2)

Amatori Rugby Bitonto: 6 pt.
ASD Rugby Foggia: 5 pt.
Amatori Taranto: 5 pt. (pen. -4)
Rugby Corato: 5 pt.
CUS Potenza: 1 pt. (pen. -4)*
Draghi BAT: 0 pt. (pen. -4)
Panthers Modugno: -4 pt. (pen. -4)
Rugby Rende: -8 pt. (pen. -8)*
(*una partita in meno)