Portrait Mariapia e Antonello
Portrait Mariapia e Antonello

Matera – Dopo l’ultimo concerto serale di domenica 19 novembre, che ha portato sul palco del Teatro Guerrieri di Matera Emanuele Arciuli, uno tra i massimi interpreti della musica del XX e XXI secolo, il Festival Duni propone ai giovanissimi un momento di scoperta e ascolto.

Giovedì 23 novembre dalle 9:00 fino alle 13:00 Antonello Tosto e Mariapia Di Lecce saranno nelle aule dell’Istituto Comprensivo Giovanni Pascoli di Matera con il progetto “Il Canto delle Immagini”. Antonello Tosto è un compositore, autore e videomaker, Mariapia Di Lecce un’architetta e illustratrice e insieme realizzano opere artistiche audio-visive. Partendo dall’assunto che le forme d’arte si compenetrano sempre e si completano quando smarginano e sconfinano in ambiti apparentemente remoti, Mariapia e Antonello si sono dedicati all’indagine dell’inestricabile rapporto esistente tra musica e movimento. Per fare ciò, hanno creato installazioni, video ed opere digitali interattive che rivelano le relazioni tra oggetti che appartengono a sistemi diversi.

In particolare, agli alunni della scuola secondaria di primo grado dell’IC Giovanni Pascoli di Matera, illustreranno tutte le fasi del processo di creazione delle loro opere con l’obiettivo di dimostrare come sia possibile declinare in tanti modi diversi il rapporto tra musica e immagini in movimento. Con “Il Canto delle Immagini” Antonello Tosto e Mariapia Di Lecce porteranno in aula il dietro le quinte del loro lavoro, frutto della collaborazione tra le loro figure artistiche e professionali attraverso opere audiovisive originali con musica originale.

Mariapia Di Lecce è un’artista, architetto e illustratrice nata a Matera, indaga il disegno come strumento di conoscenza, espressione, comunicazione. È particolarmente versata nella rappresentazione sia artistica che tecnica delle architetture, il suo approccio professionale ha due volti: uno preciso e tecnico, l’altro fantasioso e creativo. Le sue opere grafiche sono disegnate a mano, in digitale o con tecniche miste: sperimenta la scultura utilizzando pasta polimerica, legno, tessuto e materiale di riciclo. È co-fondatrice di Valse Naïve Studio, casa di produzione di video animati artistici e promozionali, in cui lavora come art director ed illustratrice.

Antonello Tosto scrive musica per solisti, musica da camera, per piccola e grande orchestra e per banda; musica elettronica ed elettroacustica. Lavora come arrangiatore, si esibisce come pianista e tastierista ed è particolarmente versato nell’approfondimento del rapporto tra musica e movimento. Progetta installazioni artistico-musicali che indagano metodi alternativi di fruizione della musica e degli eventi sonori in generale.
Collabora con registi, coreografi, poeti e game designers, scrivendo musica per film, balletti, teatro e videogiochi. È co-fondatore di Valse Naïve Studio, dove lavora come video maker, compositore ed autore, creando cortometraggi artistici e video promozionali.