Il Lavello schierato in campo contro la Casertana
Il Lavello schierato in campo contro la Casertana

Lavello (PZ) – Pubblico dalle grandi occasioni, circa 500 spettatori, tra questi duecento ospiti della Casertana, hanno assistito ad una partita dai tanti risvolti.Il Lavello, senza Burzio, nella prima mezz’ora di gioco ha bloccato il gioco degli ospiti. Parte bene la squadra di Zeman ed al 4’ punizione insidiosa di Herrera, Trapani respinge. All’8’ bella discesa di Liurni, entrato in area avversaria, il suo tiro, deviato in angolo da Trapani.

Al 12’ Mercuri da pochi passi dalla porta manca la porta. Al 15’ Herrera su punizione effettua un tiro diretto in porta, Trapani di pugno sventa.Al 25’ Liurni e Vitofrancesco davanti la porta avversaria, mancano il tap-in. Al 27’ Herrera al tiro, palla che finisce di un filo a fondo campo. Al 30’ la svolta della partita in area lavellese, Bright in contrasto con Favetta, che cade a terra, per l’arbitro è rigore, le proteste dei giocatori del Lavello a nulla sono servite, trasforma il rigore lo stesso Favetta.

Passano pochi minuti e Liurni atterrato a centrocampo, l’arbitro fa continuare e per poco in contropiede, Mansour fallisce il raddoppio. Al 36’ Herrera serve Bright in area avversaria, che manca l’aggancio. Al 40’ angolo di Mansour, Sansone al tiro, palla preda del portiere.Nei 2’ di recupero non succede niente. Ripresa. Al 3’ al tiro Felleca, Amata mette in angolo. All’8’ pareggia il Lavello, su angolo di Vitofrancesco, Brunetti mette dentro.Tripudio in panchina e sugli spalti del Lavello.Al 9’ ci prova Statella, palla a fondo campo.

Al 15’ Mercuri semina il panico, arrivato davanti la porta, “passa la palla al portiere”. Nel momento top del Lavello, al 20’ arriva il secondo gol della Casertana,Maresca per Felleca, che mette dentro con un bel tiro angolato.Al 25’ Marcuri in semirovescata manda addosso al portiere. Al 31’ Mansour manca l’aggancio davanti la porta. Cambi da entrambe le squadre.

Al 36’ staffilata di Chinappi, Amata devia in angolo. Al 42’ pareggia meritatamente il Lavello, Ouattara da un batti e ribatti nell’area avversaria effettua un tiro che finisce nel sette alla sinistra di Trapani.Nei 5’ di recupero, Ouattara salva su un tiro ospite diretto in porta e lo stesso Ouattara non forza il tiro davanti la porta avversaria. Un pareggio strameritato dal Lavello.

INTERVISTE A FINE PARTITA.

MISTER ZEMAN: “un primo tempo da incorniciare per il Lavello, per 30’ minuti il possesso di palla continuo da parte nostra. Un dubbio rigore per gli ospiti ha falsato la partita.Siamo stati in grado di recuperare nel gioco e conquistare un pareggio strameritato. Le partite si vincono oltre i 90 minuti di gioco”.

Mister Maiuri ha detto: “ avevamo in pugno la partita, purtroppo un eurogol a tre minuti dalla fine della partita, quando stavamo legittimando il risultato, da parte di Ouattara, ci ha impedito di conquistare due punti preziosi per la già buona classifica!”.

LAVELLO:Amata( 6); Vitofrancesco (7; al 88’ Syku), Brunetti ( 8), Statella( 6), Dell’Orfanello ( 6), Herrera (7, al 60’ Logoluso 6), Liurni( 7), Fusco ( 6, al 70’ Ouattara 7), Caruso ( 6, al 46’ Marcellino 7), Mercuri( 6, al 70’ Giordano s.v.), Bright( 6). All.Zeman. A disposizione: Carretta,Franetovic, Larocca,Tavarone, Cooper.

CASERTANA: Trapani ( 7), Pambianchi( 6), Di Somma ( 7), Vacca ( 6, al 60’Carrannante 6), Mansour( 7, al 65’ Chinappi 6), Sansone ( 6, al 41’Felleca, 8), Monti (69, Feola (7), Tufano (6), Maresca (7, al 65’ Cusumano 6 ), Favetta ( 7, al 88’Liccardi). All.Maiuri. A disp: Sarracino,Rainone, D’Ottavi,Capitano.

Arbitro: Mattia Nigro di Prato. Assistenti: De Chirico di Molfetta e Fracchiolla di Bari.
Marcatori: al 30’ Favetta (rig.), al 53’ Brunetti; al 65’ Felleca; al 87’ Ouattara.

Articolo precedenteL’ESPERIENZA DEL TEATRO IN CARCERE
Articolo successivoMelfi. Sulle strade provinciali alla presenza di autorità regionali e provinciali
Docente presso Ministero della Pubblica Istruzione, giornalista e collaboratore de: Il Quotidiano della Basilicata e di numerosi siti on-line. Vive a Ginestra.