Rionero in Vulture-Milano - Ancora un capolavoro del cantautore lucano Davide Brienza di Rionero in Vulture, che abita a Milano.Martedì 16 giugno è uscito su YouTube il video della live session di “Quarantella”; brano incentrato sul momento particolare, che si è vissuto nella fase 1 di emergenza sanitaria. A darne ragguagli su cosa si tratta è lo stesso Davide Brienza: “ L’idea del brano nasce a Milano nei giorni di pieno “lockdown” tra le mura del Labrutepoque e si evolve sul tavolo del “Covo” di Via Bruno Cesana, mentre nella stanza accanto il ragù per il “Trittico Lucano”, tipico piatto della Basilicata, era incredibilmente quasi pronto.

“Quarantella” è uno sfogo personale sulla tensione e sulle contraddizioni dei giorni che ci hanno insegnato la semplicità della vita e la fragilità della stessa. La libertà di movimento, gli spazi pubblici, il viso delle presone, i sorrisi sui banconi dei bar ci sembravano fotogrammi di una vita passata difficilmente ripristinabile. Appena potuto Giorgio, Giuseppe, Tommaso ed io abbiamo sviluppato un discorso e lavorato alla live session di “Quarantella” nel Covo, la mia casa a Milano dove nascono anche i nuovi progetti del collettivo milanese di “Terra Amara”. Un brano ragionato ma scritto di getto durante i giorni che hanno cambiato la prospettiva del modo in cui vivo, della semplicità che avevo perso. “Quarantella” è una parola inventata ma nell’ etimologia da bancone è riconducibile ai termini quarantena e tarantella, che nella lingua parlata di alcune zone assume molteplici significati”.

Davide Brienza è un cantautore Lucano classe ’97, vive e lavora a Milano da quasi quattro anni, alternando l’attività da musicista a quella da organizzatore di eventi in alcuni locali dove collaborava alla direzione artistica fino ai giorni della peste. Ora si dedica ai lavori in legno continuando a dormire poco per scrivere e suonare di notte.