Gianni Perrino M5S
Gianni Perrino M5S

Potenza – Purtroppo dobbiamo prendere atto dell’ennesimo disservizio di Poste Italiane ai danni dei cittadini lucani. Quanto denunciato dalla comunità di Irsina in questi giorni è solo l’ultimo degli episodi a danno degli utenti. Anche nel Comune di Montalbano si sono verificati odiosi malfunzionamenti del servizio bancomat nelle scorse settimane, come in altre parti della regione nei mesi addietro.

Nella maggior parte dei centri lucani i servizi di Poste Italiane rappresentano un vero e proprio punto di riferimento – spesso l’unico – capace di erogare servizi di un certo tipo. Senza considerare l’età media molto alta dei cittadini lucani, legata tradizionalmente al servizio rappresentato da Poste Italiane.

Purtroppo i disservizi non sono collegati esclusivamente al malfunzionamento degli sportelli bancomat. Ci sono giunte segnalazioni anche sul servizio di corrispondenza che spesso recapita lettere in ritardo causando non pochi problemi all’utenza.

Il gruppo Poste Italiane, per il 30% detenuto dal Ministero dell’Economia e Finanza, dovrebbe mostrare più rispetto ed efficienza nei confronti della sua clientela e soprattutto dovrebbe prestare maggiore attenzione alle realtà più piccole come la stragrande maggioranza dei comuni lucani.

Non sono più tollerabili questi lunghi disservizi in un periodo in cui è pericoloso assembrarsi con lunghe file.

Solleciteremo risposte a tutti i livelli, a partire dal Senato, dove presenteremo un’interrogazione al Ministro competente per sollecitare un’inversione di marcia.

Arnaldo Lomuti – Portavoce M5S Senato

Gianni Perrino – Portavoce M5S Basilicata Consiglio Regionale

Articolo precedenteFORENZA. FESTEGGIATA LA GIORNATA IN ONORE DEL MILITE IGNOTO
Articolo successivoIl D.G. di Arpab Tisci è semplicemente inadeguato a ricoprire quel ruolo istituzionale
Ha collaborato negli anni 80 con alcuni quotidiani modenesi giornalista e responsabile della pubblicità della cooperativa Editoriale Emilia, appassionato di informatica fonda il sito Lucani in Europa nel 2005. Vive a Castelfranco Emilia ma nato a Stigliano (MT).