FOTO PERRINO
FOTO PERRINO

Potenza – Ben vengano le novità annunciate da ASM in queste settimane come gli open day, la pet therapy e le assunzioni, ma occorrerebbe decisamente fare di più per concretizzare un più deciso cambio di passo tanto auspicato da tutta la comunità. 

Tra le note più dolenti vi è sicuramente la questione delle liste di attesa, sempre più complicata dopo i ritardi accumulati a causa della pandemia. Nella seduta di IV commissione del 30 marzo scorso è emerso che la Regione Basilicata avrebbe autorizzato il Piano Operativo della Direzione Strategica ASM  sulle liste di attesa solo a novembre 2022, con la necessità di spendere circa 700000 euro in poco meno di un mese, impresa chiaramente impossibile.

Il sempre sorridente Assessore alla Sanità Fanelli, in una recente intervista pubblicata sul quotidiano nazionale La Repubblica, ha dichiarato che la Basilicata è tra le regioni che hanno saputo meglio utilizzare le risorse stanziate dal governo per contrastare il problema delle liste d’attesa cresciute a dismisura in tutta Italia a causa della pandemia. Dove sta la verità? Abbiamo chiesto alla Regione di aggiornarci sulla gestione delle liste di attesa dell’Azienda sanitaria materana. 

Altro punto che si trascina da molto tempo è quello della costruzione del bunker di radioterapia al Madonna delle Grazie di Matera. In una delle ultime interlocuzioni, ASM aveva annunciato la valutazione di una variazione migliorativa del progetto, ragione per cui si stavano verificando ritardi nell’assegnazione dei suoli per la realizzazione di quanto previsto. In risposta ad un nostro sollecito, ASM lo scorso gennaio ci faceva sapere che si era proceduto con le pratiche necessarie per le modifiche previste dal progetto e, quindi,  vi erano tutte le condizioni per far partire finalmente la cantierizzazione dei lavori. 

Qual è lo stato dell’arte sui lavori della radioterapia materana? Si può avere un’idea attendibile sull’inizio e la fine dei lavori? Abbiamo girato anche queste domande all’assessorato competente. 

Gianni Perrino

Portavoce M5S Basilicata – Consiglio Regionale

Articolo precedenteVenosa. Un successo di pubblico al Giro d’Italia
Articolo successivoIn&Out, immersione e privazione nella Natura: in scena l’esito finale di Teatro Oltre i Limiti
Ha collaborato negli anni 80 con alcuni quotidiani modenesi giornalista e responsabile della pubblicità della cooperativa Editoriale Emilia, appassionato di informatica fonda il sito Lucani in Europa nel 2002. Vive a Cento ma nato a Stigliano (MT).