Melfi-II FESTA DIOCESANA
Melfi-II FESTA DIOCESANA

Melfi (PZ) - La Chiesa diocesana di Melfi- Rapolla - Venosa si dà appuntamento per il secondo anno consecutivo per vivere insieme la “Festa Diocesana”. Un’occasione per dare inizio al nuovo anno pastorale all’insegna della “festa” e della condivisione del progetto pastorale voluto dal vescovo unitamente agli Organismi diocesani. Domenica 6 ottobre convergeranno a Melfi, centro diocesi, ragazzi, giovani e adulti, organizzati dalle parrocchie, dalle associazioni, gruppi e movimenti presenti in diocesi.

Nella Lettera di invito così si esprime S.E. il Vescovo Mons. Ciro Fanelli: “… La Festa Diocesana, che segna l’inizio del nuovo anno pastorale, anche in questa sua seconda edizione, avverrà nella cornice del mese missionario, che, quest’anno - per esplicita indicazione di Papa Francesco - è mese missionario straordinario.

La dimensione missionaria non è un o tional per la comunità cristiana; ne è, invece, l’essenza: una Chiesa viva è una Chiesa missionaria! Oggi, la Chiesa, in tutte le sue componenti, è chiamata a vivere la missione più essenziale: la testimonianza cristiana.

Per ravvivare nelle nostre comunità questo slancio missionario potrà aiutarci anche la riscoperta della figura e dell’opera di San Giustino de Jacobis, nostro grande conterraneo. Egli è riuscito, in maniera esemplare e profetica, ad inculturare il cristianesimo nell’Abissinia del XIX secolo percorrendo la via del dialogo e della coerenza evangelica….”. “La serata di domenica – riferisce il direttore Tonio Galotta- si concluderà con uno spettacolo in Piazza Duomo curato da Filomeno Lopes”.