Melfi-Alessandro Zenti foto
Melfi-Alessandro Zenti foto

Melfi (PZ) - Alessandro Zenti e la sua passione per la fotografia. Originario di Melfi, vive a Roma. Nei giorni scorsi in edicola, su “IL Fotografo”, è uscita una gran bella intervista inerente il suo lavoro presente e alcuni accenni al futuro. Il lavoro uscito su questa testata di riferimento per tutti fotografi ed appassionati, riprende il lavoro dei migranti, dal titolo significativo : “Un viaggio nell’umanità, negli occhi dei migranti”. Avvicinato Alessandro Zenti, soddisfatto di apparire su una rivista nazionale, riferisce: “sono stato contattato nei mesi scorsi per una intervista su questa testata nazionale per raccontare il duro lavoro dei migranti, ripresi in Basilicata ed altre zone del Sud Italia.Quattro pagine dedicate a me, mai avvenuto.

Evidentemente la giornalista della rivista “il fotografo” mi ha contattato perché secondo lei ho un approccio diverso e riesco a calarmi nelle realtà dove pochi vanno, mettendo in luce le realtà dimenticate delle persone che vivono ai margini della società. Tra gli ultimi impegni, sono reduce da un’inchiesta per quanto riguarda una nuova droga, un farmaco che si chiama”tramadolo”.

Ho scoperto andando tra i migranti che utilizzano questo farmaco per drogarsi e non sentire la fatica dei campi! L’inchiesta è uscita su “Il Fatto Quotidiano” ed è stata realizzata insieme al direttore Maddalena Oliva. Sto preparando una mostra fotografica a Roma, coronavirus permettendo”.