Melfi-Sagra della varola alcuni volontari della pro-loco che hanno preparato le caldarroste
Melfi-Sagra della varola alcuni volontari della pro-loco che hanno preparato le caldarroste
Sponsor
Melfi-Sagra della varola alcuni volontari della pro-loco che hanno preparato le caldarroste
Melfi-Sagra della varola alcuni volontari della pro-loco che hanno preparato le caldarroste

Melfi (PZ) – La 60.esima edizione della Sagra della Varola di Melfi , che ha ricevuto la certificazione di Sagra di Qualità dall’Unpli Nazionale, lo scorso 22 luglio, presso il Senato della Repubblica, dalle mani della presidente Casellati,da incorniciare. Decine di migliaia di persone giunte da ogni parte del Sud Italia. Piazza Craxi era gremita da centinaia di camper. Un plauso va alla Pro-loco di Melfi, la più antica della regione e al Comune di Melfi per aver organizzato anche quest’anno la Sagra lucana per eccellenza che grazie all’impegno dell’infaticabile Presidente della Pro-Loco di Melfi Tommaso Bufano e dei tanti volontari della ProLoco che riesce ad attrarre nel caratteristico borgo del Melfese migliaia e migliaia di turisti provenienti da ogni parte d’ Italia.

Sullo sfondo del maestoso Castello federiciano nel cuore del centro storico melfitano di scena la caratteristica Varola con il prelibato Marroncino di Melfi e l’immancabile Aglianico del Vulture Consorzio Viticoltori – Cantina di Barile. Nel solco della tradizione lungo le suggestive vie e piazze tanta musica e stand di prodotti tipici lucani ( allestiti dall’agenzia Vidio Carbone) per due giorni di promozione del territorio e del patrimonio culturale con visite guidate alla Cattedrale, alla “Chiesa rupestre di Santa Margherita”, al Castello di Melfi e al “Museo Archeologico Nazionale del Melfese Mibact”.

Sponsor

Entusiasta Tommaso Bufano: “ abbiamo lavorato ininterrottamente per ospitare nel migliore dei modi le tante persone giunte dalla Puglia,Campania, Molise, Abruzzo, Basso Lazio e nord della Calabria. Ringrazio i volontari e le forze dell’ordine per la riuscita della sagra”. Tra i tanti presenti l’associazione motoclub Bmw del Salento di Lecce-Brindisi giunta con decine e decine di moto per il secondo anno consecutivo a Melfi, a darne spiegazione su questa presenza un’associata,Luigina De Castro: “ questo evento ci è piaciuto la prima volta, ed abbiamo deciso di ritornare a Melfi per assaporare i prodotti tipici lucani , travolti dalla musica che traspariva da ogni angolo e soprattutto dalla cultura.

Una cittadina piena di storia ma anche di gente ospitale, solare ed affettuosa”. A suggellare questa storica 60^ edizione della Varola, le telecamere de “La Vita in Diretta” per uno speciale servizio televisivo promozionale che andrà in onda nei prossimi giorni.

Melfi-60 sagra della varola la sede della proloco col presidente Tommaso Bufano ed altri componenti
Melfi-60 sagra della varola la sede della proloco col presidente Tommaso Bufano ed altri componenti
Sponsor
Articolo precedenteGINESTRA. SCOLARESCHE DA RIONERO PER AMMIRARE L’ORTO BOTANICO ED IL BORGO ANTICO
Articolo successivoPerrino.Maggiore trasparenza sul contratto di servizio stipulato per il Frecciarossa
Docente presso Ministero della Pubblica Istruzione, giornalista e collaboratore de: Il Quotidiano della Basilicata e di numerosi siti on-line. Vive a Ginestra.