Melfi-Fine concerto-foto di gruppo con i musicisti ed il Vescovo Ciro Fanelli
Melfi-Fine concerto-foto di gruppo con i musicisti ed il Vescovo Ciro Fanelli

Melfi (PZ) – Nella Cattedrale di Melfi, lo scorso 30 dicembre, è andata In scena l’associazione Culturale “Basileus ” di Atella, nel concerto Christmas Songs. A presentare l’evento musicale Carmela Petillo. I componenti dell’associazione era composta da: Giovanni Catenacci,ai fiati; Domenico Di Nella, al violino; Giuseppe Pace, pianista; Marco Monitto al clarinetto; Andrea Pergola alla batteria e percussioni. Stefania Vietri,Soprano, Francesco Maria Mastrorazio,Tenore. Un’ ora di musica natalizia. Il gruppo musicale ha ringraziato S. E. Mons. Ciro Fanelli che fortemente ha voluto che questa serata avesse luogo e a Don Raffaele Parroco della Cattedrale per la Sua gentilezza e disponibilità.

I brani eseguiti: Adeste Fidelis,a seguire, un brano della tradizione natalizia così celebre come “Tu Scendi dalle Stelle. Medley tradizionale natalizia: Inizia con un canto natalizio tradizionale francese “In notte placida”, di autore ignoto, composto nel XVIII secolo, si ispira ad antichi inni e cantici del Medioevo che celebravano la nascita di Gesù Cristo e rappresenta il coro gioioso che gli angeli, assieme ai pastori, intonano per celebrare l’evento. Il Medley continua con “Gloria in Excelsis Deo” l’inno originale è apparso nel XVIII secolo in Francia, col titolo di Les anges dans nos campagnes.Stille Nacht, noto in italiano come Astro del Ciel. La canzone che detiene ancora oggi il record assoluto nella vendita dei dischi a 45 giri (circa 30 milioni di copie).

Altri brani noti: have yourself a merry little christmas .The first noel.Christmas medley. Merry Christmas. altro brano celebre: Jingle Bell Rock. Non poteva mancare il brano: Feliz navidad, la canzone è un augurio di un “Felice Natale” e di un “Felice Anno Nuovo”, Gli auguri di un “Buon Natale” vengono espressi da una melodia allegra e spagnoleggiante. Chiusura del concerto con “O happy day”. A concludere la serata l’ intervento del Vescovo,Ciro Fanelli:” abbiamo avuto in dono questo concerto, apprezzato da tutti i presenti. La musica sacra, come l’ arte, mette il musicista in primo piano”.

Articolo precedenteRionero in Vulture. Un successo lo spettacolo con la scuola di musica Orsomando
Articolo successivoM5S Basilicata. Serpeggiano ancora i mal di pancia all’interno della maggioranza di centrodestra
Docente presso Ministero della Pubblica Istruzione, giornalista e collaboratore de: Il Quotidiano della Basilicata e di numerosi siti on-line. Vive a Ginestra.