Mario Mancini-Ph. Roberto Linzalone
Mario Mancini-Ph. Roberto Linzalone

Matera - L’Olimpia Basket Matera torna al lavoro per preparare il match di secondo turno di Supercoppa (avversaria che verrà fuori dal match tra Agrigento e Palermo) e riaccoglie l’ala Mario Mancini, aggregatosi al gruppo alla ripresa degli allenamenti. “Torno a Matera con una gran voglia di fare e di dare una grande mano alla squadra – evidenzia il giovane tiratore marchigiano -.

E’ stato un piacere ritrovare i compagni della passata stagione ed un piacere conoscere i nuovi arrivati, sono tutti ottimi ragazzi con cui mi sono trovato assolutamente bene. Siamo carichi e puntiamo a fare bene. La situazione attuale non è delle migliori, senza pubblico e senza il calore dei nostri tifosi non è la stessa cosa scendere in campo, però si cerca di fare sempre bene fare e trovare altri spunti e motivazioni per caricarsi”.


Mancini rappresenta un ulteriore colpo messo a segno dalla società del presidente Rocco Sassone, che, pur in un momento delicato come quello che lo sport sta attraversando, continua a lavorare nell’ottica del rafforzamento della squadra. “Sono contento di essere tornato a Matera per il terzo anno consecutivo. Ho trovato un gruppo solido che mi ha fatto sentire già parte integrante, e questo mi fa molto piacere.

In questo particolare periodo della stagione – sottolinea Mancini - mettiamo benzina sulle gambe per arrivare al campionato carichi e preparati. Ai tifosi dico di cercare esserci vicini, anche se da lontano, con l’auspicio che al più presto sia consentito l’afflusso al palazzetto, perché la tifoseria è una parte dello sport fondamentale”.