PERRINO
PERRINO

Potenza – La legge regionale di iniziativa del M5S Basilicata per la promozione della canapa approvata nella scorsa legislatura continua a muovere i suoi passi. A febbraio avevamo chiesto al dipartimento competente di aggiornarci sul progetto  pilota “Opportunità Canapa” guidato dall’ ALSIA e  per il quale sono stati stanziati 40 mila euro.

A partire dal 2021 l’ALSIA ha effettuato una serie di studi scientifici avvalendosi delle sue aziende sperimentali dimostrative di Metaponto, Lavello e Pignola. In totale sono state sperimentate 6 varietà di canapa per valutarne le caratteristiche e la loro adattabilità alle condizioni climatiche della nostra regione. In questa fase sono state effettuate sessioni informative  per tutti gli agricoltori interessati alla pianta.

Nel biennio 2023-2024 sono previste ulteriori sperimentazioni, ma anche la stesura di protocolli di intesa con diversi partner pubblici e privati come il CREA, l’IZMS-Portici, la Cooperativa “Palma D’Oro” e l’associazione Lucanapa. Verranno inoltre individuati alcuni opifici per sviluppare il processo di trasformazione del prodotto nelle sue varie parti, si procederà alla stesura di un disciplinare di produzione e partirà una campagna di informazione rivolta a tutti gli operatori del settore.

Siamo molto soddisfatti dell’evoluzione del processo applicativo della norma e di tutte le connessioni che si stanno creando a seguito della sua approvazione. Ci auguriamo che le sperimentazioni proseguano per il meglio e che questo percorso favorisca l’avvio di una filiera tutta “made in Basilicata” che porti la canapa tra le eccellenze di questo territorio.

Leggi il documento dell’ ALSIA

Gianni Perrino

Portavoce M5S Basilicata – Consiglio Regionale