Home Politica Basilicata Potenza motore della Basilicata, mercoledì 10 aprile alle ore 18:30 i candidati...

Potenza motore della Basilicata, mercoledì 10 aprile alle ore 18:30 i candidati alla Regione del M5S spiegheranno ai potentini cosa andrebbe fatto

Yuri Isoldi m5s
Yuri Isoldi m5s

Potenza – “La città di Potenza deve diventare il motore della Basilicata, per troppi anni è stata marginalizzata e non ha avuto il ruolo che meriterebbe come capoluogo della regione”.

Lo scrive in una nota Yuri Isoldi, candidato del Movimento 5 Stelle alle prossime elezioni regionali.

“Per spiegare come il Movimento 5 Stelle e noi candidati della città intendiamo impegnarci per Potenza alla Regione Basilicata, domani, mercoledì 10 aprile alle ore 18:30, terremo un incontro pubblico con i cittadini presso la sala Scambio Logico, piazzale Istria n. 1, accanto alla stazione Fs Superiore a Potenza.

I punti principali che presenteremo ai potentini riguarderanno lo sviluppo della città e il tema giovani, la sanità e la salute, il benessere ambientale, le questioni sociali e gli aspetti culturali e della condivisione.

Lo sviluppo di Potenza città – spiega Isoldi – non è solo crescita economica, è prima di tutto partecipazione e coinvolgimento dei giovani, ascoltandoli, dandogli spazio e mettendoli in rete con i talenti potentini e lucani in giro per l’Italia e il mondo. Con loro la città potrà risorgere, con loro potrà essere individuata la strada da perseguire per renderla attrattiva e produttiva.

Per la sanità e la salute – sottolinea il candidato del M5S di Potenza – va costruito un modello di qualità della vita che parta dalla tutela dei nostri nonni e delle persone fragili. In una città che non urla, che accoglie e che ospita garantendo servizi e accoglienza in varie forme e in una grande struttura ospedaliera come il San Carlo. Un presidio che deve crescere e diventare un’eccellenza al servizio della Basilicata e di tutto il Sud.

Sul tema benessere ambientale, – continua Isoldi – occorre uno sviluppo del capitale naturalistico, artistico, culturale identitario ed enogastronomico della città e l’adesione alla rete dei comuni sostenibili con l’adozione dell’Agenda 2030.

Sugli aspetti sociali si dovrà agire sullo sviluppo del capitale umano mettendo nelle mani dei cittadini, a partire da quelli più svantaggiati, la possibilità di costruire percorsi di emancipazione sociale, economica e individuale. Al fine di strutturare dei processi organizzati per superare l’esclusione e l’emarginazione.

Per la cultura e la condivisione – conclude il candidato del M5s Isoldi – Potenza dovrà diventare capoluogo dell’identità culturale, storica e identitaria lucana. Insieme all’Università e alle scuole secondarie e superiori che dovranno proiettarsi verso l’intera comunità regionale. Per creare un legame forte e un interscambio con tutti i 131 comuni della Basilicata”.

Exit mobile version