Ambiente
Foto da internet

MELFI (PZ) – “Gli scienziati di Melbourne sono fortemente intenzionati a riportare in vita la tigre della Tasmania, un’animale estinto da ben cento anni, sarebbe un gran passo per testare i progressi della genetica”.
Alla lettura di questo articolo chiunque si è ritrovato incredulo di fronte a come la scienza sia progredita, ma a chiunque sarà parso opportuno farsi delle domande sensate. È possibile che questo animale resista ai cambiamenti climatici della nostra epoca? Quanto tempo potrà resistervi? Non sarebbe stato meglio gestire la ricerca affinché non perdessimo altre specie che sono in via di estinzione, senza nulla togliere al progresso a cui andiamo in contro?

Queste sono alcune delle domande che hanno spinto sette amici, divenuti poi soci, a far nascere da un’idea embrionica dell’estate 2022, una nuova realtà sul territorio melfitano. Una realtà, un’associazione, o meglio un’idea che mira allo sviluppo comunitario tramite iniziative improntate sull’ambiente. Ad esempio, piantumazione di alberi, ripristino di aree verdi, con uno sguardo sempre fisso a salvaguardare ciò che possediamo, la natura. Sia intesa come vegetazione sia intesa come salubrità dell’aria e della vita che in fondo sappiamo essere sinonimi. Questi beni materiali se custoditi gelosamente, come dovrebbe essere, sono gli unici che concretamente contano, dato che hanno fatto e faranno sempre parte di noi e che ci permettono di esistere!

Ci impegneremo, con le nostre forze e di chi vorrà sposare la nostra causa, a sensibilizzare e a costruire una nuova realtà attorno a noi. Un mondo nuovo che miri al futuro tramite dedizione, coraggio e passione.

Articolo precedenteIl Movimento 5 Stelle Basilicata propone un progetto di legge regionale per affrontare le emergenze abitative a seguito di eventi calamitosi
Articolo successivoMelfi, Tennis – Una lettera dal Belgio da parte di Sergio ed Elena Francese
Diplomato perito Elettrotecnico presso l'istituto tecnico "T.R.Righetti" di Melfi. Aspirante giornalista pubblicista prossimo all'iscrizione all'OdG. Collaboratore de: Tuttocampo.it e di Lucani in Europa.