Rimini - Con un titolo che rende omaggio al maestro Wassily Kandinsky il 18 gennaio alle ore 16 verrà inaugurata la mostra PUNTO, LINEA, SUPERFICIE al Museo della Città di Rimini, con libri d'artista da una selezione di opere di artisti dell'Associazione Nazionale Incisori Contemporanei. L’attenzione e la tradizione che le istituzioni riminesi hanno per il libro d’artista ha portato alla realizzazione di un nuovo, importante momento per questa forma d’arte. Il libro d'artista con il suo linguaggio sospeso tra la classicità delle tecniche di stampa artistica più tradizionale e un linguaggio contemporaneo ha come prerogativa l'utilizzo del segno e del disegno per sondare nuove forme e possibilità di dialogo con il pubblico. In bilico tra l'artigianato e la sperimentazione artistica è l'oggetto d'arte che maggiormente si presta al dialogo interdisciplinare.


La mostra, curata da Maria Pina Bentivenga dell’Associazione Incisori Contemporanei assieme allo staff del Settore Musei, è stata pensata come una fotografia del panorama italiano del libro d’artista attraverso le opere degli artisti di una delle associazioni di grafica originale più interessanti e attive.

Sono in mostra i libri di: Mario Alimede, Eva Aulman, Gianna Bentivenga, Maria Pina Bentivenga, Silvia Braida, Vincenzo Burlizzi, Ada Candussi, Malgorzata Chomicz, Graziella Da Gioz, Elisabetta Diamanti, Gino Di Pieri, Fernando Di Stefano, Eriko Kito, Umberto Giovannini, Gabriella Locci, Francesca Marcolin, Raffaello Margheri, Bonizza Modolo
Inoltre una selezione della collana Vacuum Editions dell’Opificio della Rosa
Per informazioni sugli artisti e sull’Associazione Nazionale Incisori Contemporanei: www.incisoricontemporanei.it