Rionero in Vulture (PZ) - Lo scorso 18 maggio, presso il passaggio a livello, tra Rionero e Barile, alle ore 19, ci sono voluti 17 minuti di attesa per il passaggio di un treno fantasma, con pochissimi viaggiatori. Non è la prima volta che succede! Gli automobilisti sono inferociti, da quando è stato migliorato questo passaggio a livello. G.Vodola, che transita ogni giorno per raggiungere San Nicola di Melfi, dove lavora: “ A Rionero forse siamo al primo caso nel mondo dove la tecnologia peggiora il servizio”.

Altri automobilisti sui social se la prendono con Rtf. M.Fusco: “ anche prima delle 19,00, vista una fila lunghissima di mezzi, che arrivavano fino all’abitato di Barile”. R.Vood: “ Diciamo che l'attesa è secondaria rispetto ad una inopportuna ed inconcepibile attesa non per attraversare i binari ma per svoltare a destra o sinistra dell' incrocio poiché a sbarre chiuse dopo pochi si crea un ingorgo che blocca totalmente tutte e tre i sensi di marcia”. Pasquale Di Lonardo ha un’idea per eliminare queste lunghe code, ma è scettico: “ Chissà quando sarà maturo il tempo di un cavalcavia, lo vedranno forse i nostri nipoti nella Regione del terzo mondo!”.