Ripacandida-Rotonda-La gioia dei dirigenti e giocatori a fine partita
Ripacandida-Rotonda-La gioia dei dirigenti e giocatori a fine partita
Ripacandida-Rotonda-La gioia dei dirigenti e giocatori a fine partita

Ripacandida (PZ) - Su un campo scivoloso, il Ripacandida umilia la capolista Rotonda infliggendo una sconfitta sonante. Ben 4 gol realizzati da Grieco,Haruna ( il migliore in campo), Calderoni e Pietragalla su rigore. Presenti circa 100 spettatori, senza nessun ospite.Il primo tempo senza sussulti ed emozioni, la ripresa piena di azioni da gol. Al 9’ Pietragalla su punizione effettua un tiro tra le braccia del portiere.

Al 17’ Pietragalla ci prova dai 30 metri, tiro centrale,il portiere non blocca e Calderoni, tutto solo davanti la porta, manda incredibilmente a fondo campo. Al 20’ cross di lordi dalla destra, pericolo in area del Ripacandida, ma né Fioretti, né Boscaglia, in buona posizione, non agganciano la palla. Al 23’ la punizione di Pietragalla finisce oltre la traversa.Al 26’ azione pericolosa dei padroni di casa, su corner di Pietragalla, Maiorino di testa, manda la palla di poco oltre la traversa.Al 33’ Haruna sulla sinistra, entrato in area, effettua un tiro, che finisce a fondo campo.Al 35’Lomaestro al tiro, palla deviata dal portiere. Al 37’ lancio di Crispino, che sorprende la difesa locale, Fioretti appoggia a Santamaria, che viene anticipato da Lomaestro.Al 44’ tiro dal limite di Chiavazzo, Maiorino tocca la palla, che finisce tra le braccia di Natale. Nel recupero, sugli sviluppi di una punizione la palla arriva a Boscaglia, prima e poi a Santamaria, le cui conclusioni finiscono a fondo campo.Ripresa.

Al 47’ punizione di Lordi, colpo di testa di Manzi, palla a fondo campo.Al 51’ punizione di pietragalla per Lomaestro che di testa manda oltre la traversa.Al 52’ al tiro Haruna, palla deviata in angolo.All’8’ Maiorino( buona la sua prestazione) ferma un Lordi, diretto in porta. Al 55’ Lordi per Manzi, che di testa non trova la porta. Al 60’ in gol il Ripacandida:su angolo di Pietragalla, irrompe di testa Grieco, che mette dentro. Al 63’ rimessa lunga di Lordi, Maiorino spazza di testa, la palla giunge a Chiavazzo, il cui tiro finisce oltre la traversa. Al 67’ raddoppia il Ripacandida con Haruna, che servito da Calderoni, crea il panico sulla fascia sinistra del Rotonda, saltando tre avversari e pur decentrato, conclude a giro sul secondo palo, firmando il raddoppio per il Ripacandida.

Al 68’ è ancora Haruna a creare scompiglio e viene fermato fallosamente al limite dell’area di rigore avversaria. Il Rotonda reagisce al 71’ con cross di Lordi per Bongermino, tutto solo in area, che di testa non c’entra lo specchio della porta. Al 74’ lancio lungo di Pietragalla per Haruna, che da posizione defilata, spedisce la palla sul fondo. Al76’ punizione a due in area ospite, Grieco sbaglia il tiro. Al 85’ Bongermino si destreggia bene in area avversaria, il tiro finisce addosso a Natale. Al 87’ Lomaestro per Haruna, che salta un avversario, sempre sulla fascia, serve un invitante pallone per Calderoni che tutto solo insacca di destro.

Nei 4’ di recupero arriva il 4° gol per il Ripacandida, ennesima progressione di Haruna che viene atterrato in area avversaria, rigore trasformato dallo specialista Pietragalla. Vittoria meritata del Ripacandida. Il presidente Michele Anastasia soddisfatto: “ siamo in forte crescita, gran carattere in campo dei giocatori attaccati alla squadra”. Il presidente Bruno del Rotonda: “la classe operaia ha vinto su un campo che ha molto condizionato la partita. Ripacandida più concreto”.

RIPACANDIDA 4
ROTONDA 0
FORMAZIONI:RIPACANDIDA: Natale,Maiorino,Lamaestro,Saccente,Crisanti, Pietragalla,Onorati ( al 68’Lovecchio), Calderoni ( al 91’Mendino), Grieco ( al 82’ Caputo),Ingenito,Haruna. A disp:Propato,Nicoletti,Di Lucchio, Pellegrino,Parrini. All:Cassese.
ROTONDA:Oliva, L Idrissi,Crispino,Chiavazzo ( al 80’Borges),Manzi,Sanzone,Fornicola,Lordi,Fioretti,Santamaria ( al 55’ Bongermino), Boscaglia ( al 65’ Petricciuoli). A disp: Barillaro,Di Stasi, Bajrani, Ciranna,Vita,Ventola. All:Logarzo.
Arbitro: Matteo Giudice di Frosinone. Assistenti: Signore-Catino, sezione di Venosa.
Marcatori: al 60’ Grieco; al 67’Haruna; al 87’Calderoni; 93’ Pietragalla(rigore).