RITORNO AL PASSATO - MATERA 1920
RITORNO AL PASSATO - MATERA 1920
Sponsor

Matera - Con entusiasmo hanno imparato il copione, provato le scene, indossato i costumi e, con lo stesso entusiasmo, da giovedì 22 luglio, i giovani alunni del laboratorio teatrale di Chiara Zaccaro attenderanno il pubblico per condurlo a rivivere la Matera del 1920.

Dall'incontro tra il laboratorio teatrale di comunità, a cura delle associazioni Giallo Sassi e Mysterium Materiae, i suggestivi ambienti della Fondazione Sassi e i racconti delle donne e degli uomini che li hanno vissuti, per la seconda stagione e con nuovi protagonisti torna il progetto: RITORNO AL PASSATO - MATERA 1920. Un percorso esperienziale che permetterà al visitatore di rivivere le atmosfere del forno di vicinato e delle corti, luoghi di lavoro che diventavano lo scenario naturale di storie, pettegolezzi, invidie e segreti.

Advertisement

Un tuffo nel passato per rivivere la Matera del 1920 e il clima di un tipico vicinato dei rioni Sassi, assistendo alle dinamiche fra i suoi abitanti, riscoprendo gli ambienti e le attività che vi si svolgevano.

Da giovedì 22 luglio – e per altre dieci date fino a settembre - prende avvio il percorso esperieziale pensato per cittadini e turisti, per consentire al pubblico di entrare a far parte delle dinamiche e della quotidianità dei Sassi di… cento anni fa.

RITORNO AL PASSATO - MATERA 1920 è ambientato nei cortili, nelle strade del vicinato della Fondazione Sassi, nel rione San Biagio. Si rivivranno liti, sogni e aspirazioni di un gruppo di madri e figlie vissute esattamente 100 anni fa, al tempo dell’epidemia di Spagnola. Un parallelo con quanto viviamo oggi con la pandemia da covid-19 che permetterà di giustificare in chiave ironica e teatrale, la presenza del distanziamento sociale e delle misure precauzionali, ma anche di dare un messaggio di speranza.

Il tour è stato ideato tenendo ben presenti le misure di distanziamento sociale: si svolge esclusivamente all’aperto mentre le partecipanti al laboratorio di comunità dialogano con i presenti stando su scale, ballatoi, terrazze. Le strade e gli ampi vicinati consentiranno al pubblico di poter gustare le scene senza pericolo di assembramenti. Per poter partecipare a RITORNO AL PASSATO - MATERA 1920 è previsto un biglietto di 5 euro. L’ingresso è libero per gli under 16, le persone con disabilità con accompagnatore, i giornalisti con tesserino ODG in corso di validità e le guide turistiche munite di tesserino di abilitazione.

Informazioni:

Ritorno al passato - Matera 1920

Date e orari:

Luglio: giovedì 22; lunedì 26; martedì 27
Agosto: giovedì 5; venerdì 6; giovedì 26; venerdì 27;
Settembre: giovedì 2; sabato 4; giovedì 9; sabato 11.

Per ogni data sono previsti due orari: alle 18:30 e alle 19:30.

Punto di accoglienza: Infopoint della Fondazione Sassi in piazzetta San Biagio n.1 - Rione Sasso Barisano - Matera

Ingresso: previa prenotazione al numero: +39 337 151 8106 (anche tramite messaggio whatsapp)
ingresso con prenotazione 5,00 €

ingresso senza prenotazione 7,00 €

gratuito under 16, disabili con accompagnatore; giornalisti con tesserino ODG in corso di validità; guide turistiche munite di tesserino di abilitazione.

SI PRECISA CHE:

E’ obbligatorio il mantenimento del distanziamento interpersonale di un metro, anche dagli artisti.

E’ obbligatorio l’utilizzo delle mascherine per gli spettatori.

Verrà eseguita la misurazione della temperatura, e verrà impedito l’accesso in caso di temperatura al di sopra dei 37.5 °C.

Ideazione, testi: Giovanni Calia

Conduzione laboratorio di comunità: Chiara Zaccaro
Partecipanti: Lorella Anna Maria Bruno, Adele Catalano, Elisa Rosciano e i giovani partecipanti al laboratorio di comunità.

Durata: 30 minuti

Sponsor
Articolo precedenteVenosa. L'associazione "ViviamoVenosa" nata con l'obiettivo di valorizzare l'Ambiente
Articolo successivoM5S Basilicata. Che fine ha fatto la Commissione Speciale “Recovery Fund”?
Addetto stampa.Giornalista.