Venosa-Bosco Monte una pattumeria a cielo aperto
Venosa-Bosco Monte una pattumeria a cielo aperto

Venosa (PZ) - Venosa, candidata a Capitale Europea della Cultura 2021, per adesso mostra cose negative. Ad un km dalla cittadina, sulla strada provinciale n° 10 Venosa-Ginestra, in località "Bosco Monte" regna un degrado di ogni genere. Nonostante vi sia un ordine monastico degli Eremiti di Cerreto ed una chiesetta dedicata alla Madonna di Montalbo, tanto venerata il lunedì dell'Angelo, la gente del posto incurante va a gettare spazzatura di ogni genere( vedi foto).Sui social indignati i tanti cittadini di Venosa.F.Topi riferisce: " è evidente la premeditazione nell'organizzazione e nella scelta del luogo, lontano da occhi indiscreti, come tutti i vigliacchi. Quando si dice "la questione morale". Michele Duino, presidente della pro-loco "Venusia" aggiunge: "al di là del comportamento scellerato dei cittadini, l'amministrazione comunale dovrebbe vigilare il proprio territorio e mettere delle telecamere per scoprire chi deturpa il nostro territorio". Non è un bel biglietto da visita per questo luogo tanto caro ai venosini.