Venosa-Il barbiere Mario Musco davanti al suo negozio
Venosa-Il barbiere Mario Musco davanti al suo negozio

Venosa (PZ) – Un 22 maggio 2020 storico per la cittadina oraziana. Ha chiuso i battenti, un barbiere storico. A pochi passi da piazza Castello,Mario Musco detto “Saragat” ha chiuso la propria attività di parrucchiere per uomo dopo 63 anni. Ha lasciato un bel messaggio con un cartello alla propria clientela: “ Cari amici e clienti, dopo 50 anni di carriera, ho il piacere di comunicarvi che dall’11 maggio andrò in pensione, vi ringrazio per la stima, rispetto, fiducia e fedeltà che avete avuto nei miei confronti per tutto questo tempo.

Una vita trascorsa dietro la poltrona, luogo di tante confessioni,risate, polemiche, chiacchiere di calcio, sport, politica della nostra città e di tanto altro. La vita continua, guardiamo avanti con positività. Un abbraccio da Mario Saragat”.. Era un punto di riferimento per tante persone…si parlava di calcio e di vita cittadina nella sua barberia. La causa di questa chiusura? La pandemia e le restrizioni imposte dal Governo, ma soprattutto, si vuole dedicare alla famiglia ed ai nipoti. Ha 73 anni, tre figli Paola,Mauro e Donatella. Due nipoti Marika e Noha. Ha cominciato a lavorare all’età di 10 anni. È stato a Milano per dieci anni e poi tornato a Venosa nel 1973.Il figlio Mauro, bravissimo giocatore di calcio, ha giocato nell’Empoli di Spalletti in serie B e vanta un una presenza. Poi ha giocato in varie categorie anche nel Lauria “Venosa.