Venosa-La croce rossa la consegna i tablet
Venosa-La Croce Rossa consegna i tablet

Venosa (PZ) - La solidarietà sta di casa a Venosa. Nei giorni scorsi, da parte della Croce Rossa, Comitato Locale e Alto Bradano, presieduta dal dott. Sergio Labriola,sono stati consegnati a studenti delle scuole della cittadina oraziana dei tablet da utilizzare per la Didattica a Distanza.

Il “Quinto Orazio Flacco”, presieduta dalla prof.ssa MImma Carlomagno ha fatto pervenire, sempre dalla CRI, a studenti di Venosa,Palazzo San Gervasio,Banzi,Montemilone,Lavello,Maschito e Spinazzola (Bat), che frequentano la scuola di Venosa, dei PC, uno strumento utile in questo periodo di chiusura della scuola, per essere vicini al proprio insegnante.Soddisfatta la dirigente scolastico, Mimma Carlomagno: “ abbiamo consegnato 37 tablet con schede per la connessione a quegli studenti che avevano difficoltà a collegarsi con le lezioni in video-conferenza con i propri professiori”.

Anche gli alunni della scuola comprensiva “Gesualdo da Venosa”, hanno ricevuto dei tablet.Il dirigente scolastico della scuola comprensiva “Gesualdo da Venosa”, prof. Claudio Martino, ha ringraziato il presidente della Croce Rossa, Sergio Labriola: “Le scrivo per esprimere tutta la mia gratitudine per aver consegnato i device per la didattica a distanza ad alcuni alunni della mia scuola, in questo momento di emergenza nazionale la vostra collaborazione è stata molto apprezzata da tutti noi.Si ringraziano, inoltre, il sig. Montedoro e tutti i volontari della c.r.i.che hanno consegnato i dispositivi direttamente nelle abitazioni degli alunni”.