Venosa-Cattedrale un momento della cellebrazione della messa
Venosa-Cattedrale un momento della cellebrazione della messa

Venosa (PZ) - Presso la Cattedrale S.Andrea, della cittadina oraziana lo scorso12 gennaio, Felice Dinardo un giovane della Parrocchia Immacolata di Venosa che 25 anni fa ha scelto Dio per sempre, ha festeggiato i suoi 25 anni di sacerdozio.Tantissima gente presente,tutti i posti a sedere occupati.Oltre ai familiari, gente proveniente anche dalla Puglia,amici di Don Felice.

Presenti alcuni parroci di Venosa e della zona e fedeli della vicina Ginestra e Rionero in Vulture,dove e' stato presente,portando la Parola di Dio.Il vescovo, della Diocesi, Mons.Ciro Fanelli presente alla S.Messa celebrata per ricordare l'anniversario di sacerdozio ha detto:" 25 anni fa Don Felice si è steso per terra. Questo ha significato il suo Dono totale a Dio.L'augurio che egli possa continuare il servizio presso gli altri con entusiasmo e passione". Poi è intervenuto l'Avvocato Giancarlo Viglione che quasi coetaneo ha ricordato i tempi dell'oratorio in parrocchia con padre Pasquale e i consigli di Don Vito Telesca.Un nipote di don Felice, Alessandro Martino, innamorato della musica, a sorpresa ha cantato una canzone dal titolo: “Pace intima”, che ha commosso i tanti presenti.

Infine Don Felice ha ringraziato tutti ed ha detto che ha dedicato la Santa messa a Mons. Vincenzo Cozzi,già Vescovo della nostra Diocesi, nelle cui mani e diventato sacerdote.Chiusura con il taglio della torta.