Venosa-Frantoiani del Vulture premio ricevuto dal Gambero Rosso
Venosa-Frantoiani del Vulture premiati dal Gambero Rosso

Venosa (PZ) - La prestigiosa guida “Oli d’Italia” del 2020 assegna a Olio Vù il punteggio massimo, premiandolo inoltre come Miglior fruttato leggero d’Italia. Non è la prima volta che Olio Vù – il marchio che riunisce tutti i principali produttori di olio extravergine di oliva del nord-est della Basilicata, nonché unica DOP della regione – riceve prestigiose segnalazioni e apprezzamenti fuori e dentro i confini nazionali.

Fin dalla fondazione del consorzio, avvenuta appena cinque anni fa, questa eccellenza lucana è stata presente nei principali eventi enogastronomici del Paese ed ha sempre trovato posto, con ragguardevoli valutazioni, nell’autorevole repertorio che annualmente il Gambero Rosso redige per censire il meglio del settore. Questo anno però i Frantoiani del Vulture hanno fatto en plein: gli esperti redattori dell’ultima edizione della guida “Oli d’Italia” hanno assegnato a Olio Vù Monocultivar Peranzana non soltanto le ambite Tre Foglie che, stando alle parole del curatore della pubblicazione Stefano Polacchi, individuano “un prodotto che va oltre l’eccellenza e che stimola emozioni gustative uniche, irripetibili”, ma soprattutto il Premio Speciale Migliore Fruttato Leggero del 2020.

Questo riconoscimento così importante posiziona Olio Vù ai vertici dell’olivicultura italiana e conferma ancora una volta la rilevanza di un’iniziativa lungimirante e ambiziosa, finalizzata alla valorizzazione e al rilancio di un territorio pieno di straordinarie risorse. Modello di coesione e cooperazione purtroppo ancora raramente praticato nel Mezzogiorno, il consorzio si fonda infatti sulla convinzione che piccole e preziose realtà produttive, la cui singolarità a livello locale costituisce un valore indiscusso, possono fare la differenza sul mercato globale solo se unite da strategie e obiettivi condivisi.