Venosa Certamen 2019 I tre vincitori della sezione classica
Venosa Certamen 2019 I tre vincitori della sezione classica
Venosa Certamen 2019 I tre vincitori della sezione classica
Venosa Certamen 2019 I tre vincitori della sezione classica

Venosa (PZ) – Lo scorso 17 aprile all’.I.I.S.S. “Quinto Orazio Flacco” di Venosa è stato portato a termine il 33^ Certamen Horatianum, la più longeva della Basilicata, la prima edizione si è tenuta nell’anno 1986-87. Dopo una permanenza di circa tre giorni, in cui gli studenti insieme ai docenti, hanno potuto visitare Matera, capitale europea della cultura 2019 ed i luoghi oraziani di Venosa, nell’ Aula magna è stato tenuto un Convegno di studi, al saluto della dirigente scolastico,prof.ssa Mimma Carlomagno, è seguita la relazione “Lampi del Mostruoso,Un modo di leggere Orazio lirico” a cura del prof.Nicola Gardini( Italian and Comparative Literature-Keble College Oxford).

A seguire: ” Riflessioni sui versi oraziana oggetto del Certamen 2019, lette dal prof.Paolo Fedeli,Accademico dei Lincei e presidente del Comitato tecnico-scientifico del Certamen Horatianum.

Venosa certamen 2019 il vincitore della sezione classica con la dirigente della scuola organizzatrice e la profssa accompagnatrice Elena rolando
Venosa certamen 2019 il vincitore della sezione classica con la dirigente della scuola organizzatrice e la profssa accompagnatrice Elena Rolando

A portare il proprio contributo sulla valenza di questo Certamen horatianum, sono intervenuti: la presidente del Consiglio di Istituto la dott.ssa De Vincentis,Debora Infante,dell’ Ufficio Scolastico di Basilicata, il prof.Corcella dell’UniBas Potenza, Carmela Sinisi,assessore alla Cultura di Venosa, l’ex Consigliere regionale Francesco Mollica, i consiglieri regionali Massimo Zullino di Venosa e Donatella Marra di Lavello ( quest’ultima vincitrice del 17^ Certamen Horatianum di Venosa).

A proclamare I vincitori delle varie sezioni, ha provveduto il prof. Fedeli. I vincitori:

SEZIONE CLASSICA: 1^ posto Edoardo Scarzella del Liceo classico “Govone” di Alba (CN) ( nella foto con la prof.ssa accompagnatrice Elena Rolando). 2^ posto: Filippo Tam del Liceo classico “Torquato Tasso” di Roma.3^ posto: Michele Di Bello del Liceo classico ” Q.Orazio Flacco” di Potenza. Menzioni: Margherita Bonalumi Liceo classico “Weil” di Treviglio (Bg); Alberto Coppa del liceo classico “Muratori” Modena; Bedetta Fiume, liceo classico “Durano” Brindisi; Mario Iannelli del Liceo classico “Properzio” di Assisi; Sofia Padroni del Liceo classico “Pedroni” di Thiene ( VI).

Venosa Certamen 2019 la dirigente scolastico della scuola organizzatrice con le due alunne del Quinto Orazio Flacco che hanno ricevuto la menzione per la sezione scientifica
Venosa Certamen 2019 la dirigente scolastico della scuola organizzatrice con le due alunne del Quinto Orazio Flacco che hanno ricevuto la menzione per la sezione scientifica

SEZIONE SCIENTIFICA: 1^ premio: Raffaele Boccia del Liceo scientifico ” Publio Virgilio Marone” di Mercato San Severino( Sa). Menzione sezione scientifica: Swami Gregorio del Liceo scientifico Quinto Orazio Flacco di Venosa; Alessia Leggieri del Liceo scientifico Quinto Orazio Flacco di Venosa.

PREMI SEZIONE STRANIERA: 1^ premio: Sera Victor del Liceo ” Colegium Natinal Gheorghe Sincai” Romania. Menzioni speciali a Clara Lucia Stiller del Liceo ” Sir Karl Popper Schule” Austria.Csilla Tragner del Liceo ” Sir K.P.Schule” Austria. PREMI SEZIONE ARTISTICA: 1^ premio: Ginevra Amendolagine del Liceo Artistico “De Nittis-Pascali” di Bari. Menzioni speciali: Dafne Dodesini “Artistico”di Treviglio( Bg) e Martina Morabito liceo artistico “Weil”di Treviglio ( Bg).

Il vincitore della sezione Classica, Edoardo Scarzella avvicinato ha ringraziato i docenti che l’hanno preparato: “ è stato il mio primo Certamen, è vincerlo è un trampolino di lancio verso il mio futuro. Il Latino è la mia grande passione e ringrazio i docenti che mi hanno fatto amare questa lingua latina”. Michele di Bello del Quinto Orazio Flacco di Potenza è giunto al 3° posto, su 69 partecipanti, ha riferito: “ ho partecipato a diversi Certamen, da quello di Frattamaggiore, alle Olimpiadi di Italiano a Torino nel 2017. Sono stato premiato ad un premio Basilicata per la presentazione di un saggio”.

Articolo precedenteMATERA 2019: LEZZI, SU NAVETTE SOLDI CI SONO, ENTI LOCALI IMMOBILI
Articolo successivoPresentazione a Rionero in Vulture di: “Da soli non si è cattivi” racconti di Tiziana Tomasulo
Docente presso Ministero della Pubblica Istruzione, giornalista e collaboratore de: Il Quotidiano della Basilicata e di numerosi siti on-line. Vive a Ginestra.