Venosa-L'autrice del romanzo Elisabetta Teora
Venosa-L'autrice del romanzo Elisabetta Teora
Sponsor

Venosa (PZ) – Nella cittadina oraziana, il 3 ottobre, presso la pizzeria Fantasy, alle ore 20,00, è stato presentato il libro di Elisabella Teora dal titolo “Genesis”. E’ la stessa autrice del libro a dirci di cosa si tratta:” Katherine, la protagonista di questo romanzo, è una ragazza di 22 anni con una famiglia numerosa e una vita tranquilla. Ha un carattere forte e sensibile, un’intelligenza brillante e un animo curioso, che la spinge oltre confini che non andrebbero avvicinati.

La costante e misteriosa presenza di una macchina sotto casa mette Kat in stato di allarme; qualcosa sta per accadere, ma la giovane protagonista di questa avvincente storia non può lontanamente immaginare quanto un istante possa stravolgere un’intera esistenza… Un piano diabolico va tramando alle sue spalle, con l’obiettivo di punire suo padre attraverso di lei, ma Kat sopravvive e si ritrova catapultata in una realtà completamente nuova e sconosciuta, in un continente lontano, dove la natura esplode in tutta la sua bellezza primitiva.

Sponsor

Qui, dimentica di tutto, nella necessità di reiventarsi e scandagliare il suo passato, incontrerà l’amore vero ma scoprirà anche che la crudeltà delle bestie feroci è niente rispetto alla cattiveria degli uomini. Sentimenti ed emozioni forti e contrastanti attendono il lettore, per un finale da favola…”. Avvicinata a fine presentazione del libro ha spiegato la sua passione per la scrittura: “ la mia passione dello scrivere è nata a 8 anni, quando mi regalarono il mio primo diario.

Adoravo leggere ed immergermi nel fantastico mondo che ogni libro ha, vivevo le avventure dei personaggi sulla mia pelle, attraverso emozioni e sensazioni. Durante il Lockdown mi sentivo “in catene” e così, dato che fisicamente non potevamo essere liberi, volevo esserlo mentalmente. Ho voluto allontanarmi da tutto immergendomi nel mio mondo e creando una storia tutta mia. E così che è nato Genesis, il mio primo romanzo, l’inizio di tutto”.

Sponsor
Articolo precedenteRapolla. Un successo I Sapori e Saperi autunnali del Vulture
Articolo successivoI “Tre fili di attesa” nella poesia di Maria Pina Ciancio
Docente presso Ministero della Pubblica Istruzione, giornalista e collaboratore de: Il Quotidiano della Basilicata e di numerosi siti on-line. Vive a Ginestra.